ARQUATA DEL TRONTO – Il complesso iter per la ricostruzione compie un altro passo importante.

Nella mattinata del 26 maggio è stato infatti firmato il contratto tra il Comune di Arquata del Tronto e il Consorzio Artigiani Romagnolo che realizzerà la nuova sede del Municipio in frazione Borgo. Un progetto importante e una conquista del compianto sindaco Aleandro Petrucci che per mesi si battè affinché anche il suo territorio ricevesse i proventi degli Sms solidali frutto della generosità degli italiani verso le zone colpite dal terremoto.

L’Amministrazione, d’intesa con la Regione Marche, destinò quei fondi alla ricostruzione della nuova sede comunale, casa di tutti gli arquatani. I lavori, per un importo pari a 1,4 milioni e affidati alla ditta GM Costruzioni di Fano, inizieranno nel mese di giugno.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.