ASCOLI PICENO – Il Tavolo Piceno per l’Acqua Bene Comune, unitamente alle 20 realtà che ne fanno parte, attende cittadine e cittadini per domani sabato 5 giugno alle ore 11 ad Ascoli Piceno, largo Pino Daniele per il sit-in davanti alla Ciip.

Di seguito una loro nota, giunta in redazione il 4 giugno.

Dieci anni fa, il 12 e 13 giugno 2011, la stragrande maggioranza dei cittadini italiani si è espressa contro la privatizzazione dell’acqua; per la sua gestione pubblica, partecipata e solidale.

Nonostante l’esito referendario i processi di “mercificazione” di questo bene fondamentale per ogni forma di vita non si sono mai arrestati e l’incongrua natura di “società per azioni” dei soggetti pubblici che gestiscono l’acqua e la depurazione non favorisce la trasparenza e la partecipazione.

Tanto è vero che anche nel piceno la Ciip spa, nonostante sia di proprietà dei nostri Comuni, invece di concentrare in modo trasparente ed efficace le proprie risorse ed energie migliori per eliminare i disagi di una parte significativa dell’utenza ed assicurare in ogni territorio un’adeguata qualità e quantità dell’acqua, intende avventurarsi in modo torbido nel mercato dei rifiuti e diventare una multiutility.

Per questo motivo qualche mese fa si è ricostituito il Tavolo Piceno per l’Acqua Bene Comune nel territorio ascolano/fermano dell’Ato5, che al momento raccoglie 20 realtà, allo scopo di riprendere un percorso di partecipazione critica che non si sarebbe dovuto interrompere perché la situazione, in parte, non è cambiata. Il Tavolo Piceno per l’Abc nell’anniversario della vittoria referendaria vuole pertanto sensibilizzare cittadine e i cittadini sull’importanza di una gestione responsabile ed ecosostenibile dell’acqua, chiedendo loro di prendere parte in gran numero al sit-in che si terrà davanti alla sede della Ciip il prossimo sabato 5 giugno alle ore 11 per richiamare l’attuale dirigenza ad una gestione dell’acqua trasparente e coerente con i principi affermati nella consultazione popolare.

Invitiamo tutte e tutti a partecipare e manifestare, nel rispetto delle normative anti-Covid (mascherine e distanziamento fisico). mail: tavolopicenoabc@gmail.com.

I movimenti e le associazioni che sino a questo momento hanno aderito sono:

• ACLI Terra – Ascoli Piceno
• Ascolto & Partecipazione – Ascoli Piceno
• Associazione Missionaria ALOE – Fermo
• Associazione di valorizzazione e tutela della Valdaso
• Associazione I CARE Grottammare
• Associazione Luoghi Comuni
• Casa Comune Fermo
• Cittadinanza Attiva Ascoli Piceno
• Cittadinanza Attiva San Benedetto del Tronto
• Comitato Aria Pulita Castel di Lama, Villa Sant’Antonio
• Comitato Ci Rifiutiamo – Ascoli Piceno
• Comitato spontaneo Acqua Pulita
• Comitato spontaneo Le buone acque del Pescara
• Comitato Tutela del Bretta
• Dipende da Noi Ascoli Piceno
• Dipende da Noi Fermo
• GAS Gasper – Ascoli Piceno e San Benedetto del Tronto
• Legambiente –circolo di Ascoli Piceno
• Legambiente – circolo Lu Cucale San Benedetto del Tronto
• Legambiente – circolo Terramare del Fermano


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.