ANCONA – “Nelle Marche verrà istituito un elenco regionale degli operatori sociosanitari. Lo prevede una proposta di legge, approvata dal Consiglio regionale, che contiene anche disposizioni che riguardano gli enti accreditati per la formazione”.

Ciò si legge in una nota diffusa dall’Ansa Marche l’8 giugno.

Tra le finalità del provvedimento, quella di riconoscere la figura professionale dell’Oss, di valorizzare le competenze e la formazione adeguata e di qualità. Caratteri che confluiranno e verranno certificati nell’ambito dell’elenco regionale degli operatori e degli enti accreditati per formare organizzare i corsi.

L’elenco avrà una funzione ricognitiva (banca dati), verrà istituito presso la Giunta regionale in modalità telematica e sarà suddiviso in due sezioni, enti di formazione accreditati e nominativi dei soggetti che abbiano conseguito l’attestato di qualifica e che abbiano fatto domanda di inserimento.

La proposta di legge è stata presentata a iniziativa dei consiglieri Elena Leonardi, Nicola Baiocchi, Andrea Assenti, Marco Ausili, Pierpaolo Borroni, Carlo Ciccioli e Andrea Putzu (Fd), Giacomo Rossi (Civici Marche), Giorgio Cancellieri, Marco Marinangeli, Andrea Maria Antonini, Mirko Bilò, Chiara Biondi e Anna Menghi (Lega), Jessica Marcozzi (Fi); via libera a maggioranza (19 favorevoli, 10 astenuti e uno contrario).

La Regione assicurerà specifici controlli sui corsi effettuati dagli enti accreditati per la formazione, allo scopo di garantirne la qualità in sede di offerta e la resa in relazione alle competenze acquisite dal partecipante. Le relazioni in Aula sono state svolte da Baiocchi (FdI) per la maggioranza e da Maurizio Mangialardi (Pd) per la minoranza.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.