ASCOLI PICENO – “Si avvisa la cittadinanza che in caso di revoca delle ordinanze sindacali di sgombero conseguenti agli eventi sismici verificatisi dal 24 agosto 2016, occorre presentare la dichiarazione ai fini della tassa sui rifiuti (Tari)”.

Così il Comune di Ascoli in una nota diffusa il 9 giugno: “Si rammenta che in assenza di tale dichiarazione l’Ufficio Tributi sulla base dei controlli accerta l’omessa dichiarazione con applicazione delle sanzioni di legge. Per informazioni rivolgersi al Servizio Tributi”.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.