ASCOLI PICENO – Nella città delle Cento Torri è tutto pronto per uno spettacolo, finalmente dal vivo, molto atteso.

Questa mattina, 16 giugno, alle ore 12 si è svolta presso la Sala De Carolis e Ferri, a Palazzo dell’Arengo ad Ascoli, la conferenza stampa di presentazione dell’evento musicale-artistico “Storm and Drugs”. Ha partecipato all’incontro Dario Faini in arte “Dardust”.

Presenti il Sindaco Marco Fioravanti, l’Assessore alla Cultura della regione Marche Giorgia Latini, il Vicesindaco Gianni Silvestri, l’Assessore alla Cultura Donatella Ferretti, l’Assessore agli Eventi Monia Vallesi, l’Assessore al Turismo Monica Acciarri e il Direttore dell’Amat Gilberto Santini che ha gestito l’organizzazione dell’evento.

Il concerto, data zero del Tour dell’artista ascolano, si svolgerà sabato 19 giugno alle ore 21 in piazza del Popolo. Sono ancora disponibili diversi tagliandi su www.vivaticketone.it.

È una gemma su un evento già prezioso l’omaggio a Rossini che Dardust presenterà sabato 19 giugno ad Ascoli Piceno, data zero del tour “Storm and Drugs” e appuntamento inaugurale di Rossinimania per le Marche, progetto di Comune di Pesaro, Regione Marche e Amat che ha preso avvio dal 150mo Rossiniano e che ora a partire da Ascoli, tocca quattro città marchigiane ferite dal terremoto.

Protagonista di spicco della scena pop nazionale contemporanea, Dardust, ha accolto l’invito a dialogare con le opere del Maestro pesarese dandone una propria personale lettura e aggiungendo il proprio Rossini Dialogue a quelli di Asav Avidan, Edoardo Bennato, Orchestra di Piazza Vittorio, Mike Westbrook, Patti Smith.

Sarà dunque una sorpresa ascoltare in prima assoluta l’esito del confronto fra due grandi artisti marchigiani, Dardust e Rossini: un’ouverture del Guillaume Tell dove “l’elettronica e il pianoforte sottolineano ed estremizzano i caratteri delle varie sezioni di questa grandiosa pagina sinfonica rossiniana – scrive in una nota Ilaria Narici, direttore scientifico e direttore dell’edizione critica della Fondazione Rossini di Pesaro – Un riuscito esempio di contaminazione che mostra una volta di più quanto la musica di Rossini sia così distante e così vicina alla musica del nostro tempo”.

Ospiti speciali del concerto 12 tamburini della Quintana di Ascoli Piceno che Dardust ha voluto accanto a sé dopo la fortunata esperienza di Sanremo al Festival.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.