COSSIGNANO – Di seguito una nota del Comune di Cossignano, giunta in redazione il 21 giugno.

È botta e risposta tra il Sindaco Roberto Luciani ed il capogruppo della lista di minoranza De Angelis. Nella seduta di ieri, pubblicata sul profilo social dell’Ente, il Sindaco ha tolto diverse volte la parola al consigliere di minoranza, il quale si rivolgeva al Presidente ed all’intero gruppo di maggioranza con toni irrispettosi del ruolo e delle istituzioni.

Difatti Luciani è stato obbligato, dopo diversi avvertimenti, a togliere la parola in quanto l’attività del consigliere non garantiva la regolare attività dell’intero consiglio Comunale, minacciandolo anche di farlo allontanare dall’aula dalla forza pubblica.

“Garantire il diritto di accesso – afferma Luciani – e di informazione ai consiglieri di minoranza è per noi fondamentale ma utilizzare la seduta per fini personali e senza entrare mai nel merito delle questioni trattate, esula tale diritto. Infatti, ho sempre garantito una gestione democratica del Consiglio Comunale ma non posso certamente tollerare che vengano fatte affermazioni o addirittura che si faccia propaganda politica in un luogo dove si devono prendere decisioni di fondamentale importanza per il nostro Comune”.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.