ASCOLI PICENO – Tutto pronto per la nuova stagione dei bianconeri che si sono radunati oggi lunedì 12 luglio all’Hotel La Corte del Sole di Castel di Lama. Il raduno è stato preceduto da uno “screening iniziale”, come stabilito dal nuovo Protocollo per la prevenzione del contagio da SARS-CoV-2:  per tesserati e staff presso il centro medico Biolab, tamponi e test sierologici.

Dal 14 luglio inizieranno visite mediche e test individuali al Picchio Village e dal 17 il gruppo squadra si trasferirà a Cascia per iniziare la preparazione precampionato.

Il tecnico bianconero Andrea Sottil è pronto a guidare il gruppo bianconero, sono 26 i convocati tra cui anche Sabiri che partirà col gruppo squadra nonostante le richieste è ancora bianconero, una squadra che ancora dovrà essere rivista con alcune partenze e nuovi arrivi ma che attualmente ha in rosa giocatori di spessore e uno “scheletro” importante ripartendo da giocatori di spessore come Dionisi, Buchel, Saric e Leali.

Convocato anche Michele Collocolo che verrà ufficializzato a breve. 

Le prime parole del mister Sottil: “Ripartiamo con entusiasmo e determinazione. Continueremo il nostro percorso di crescita. Il campionato di B è sempre molto competitivo. Dalla A sono scese squadre molto attrezzate. Noi promettiamo impegno e applicazione per già da domani creare una squadra competitiva e una mentalità vincente. Col Ds grande feeling ci siamo sentiti spesso. Le idee sono chiare non dobbiamo avere fretta e avventarci di profili che non ci convincono. Vogliamo giocatori che hanno voglia di venire ad Ascoli con fame e determinazione.”

Ci sono state le prime manovre di mercato, D’Orazio rimane ad Ascoli d è arrivato il giocane il Castorani è soddisfatto? ” Ritengo un giocatore molto affidabile D’Orazio e mi ha colpito la sua voglia di ritornare. I due ragazzi a centrocampo li abbiamo seguiti e individuati, Castorani è più di quantità.”

Cosa si aspetta e che tipo di giocatori vorrebbe per sostituire partenze importanti come quella di Brosco e Pucino?: ” Dobbiamo rimpiazzare due titolari abbiamo individuato dei profili ora siamo coperti, valuterò anche Spendhoffler, quando sono arrivato non ho avuto modo di valutarlo.

In attacco partito Bajic, si cerca un’altra punta che possa garantire la doppia cifra e che tipo di profilo da affiancare a Dionisi?: “Abbiamo Bidaoui, e cerchiamo anche altri profili.” Il Ds: “Il mercato degli attaccanti è l’ultimo che si sblocca dobbiamo saper cogliere l’occasione.”

Ganz, dopo due stagioni in prestito è cresciuto molto,  farà le sue valutazioni? “Abbiamo deciso che sarà ceduto e faremo altre valutazioni, cosa c’è di vantaggioso in giro e cerchiamo anche struttura e fisicità attaccanti dinamici e di movimento. Il mercato è difficile.”

Sabiri è ancora bianconero non le dispiacerebbe vederlo giocare ancora con questi colori: “Lui è un giocatore dell’Ascoli se dovesse arrivare una richiesta importante a livello economico e la società la prende in considerazione verrà ceduto ma non verrà ceduto per forza per noi è fondamentale. Ora è un periodo in cui può succedere tutto.”

Il Ds Lupo: “Valutiamo anche il mercato estero, Collocolo è un giocatore di quantità con buone capacità tecniche. Castorani ha facilità di corsa e inserimento e senso del gol ed è prezioso per questo. Sabiri è un giocatore bianconero e si deve sentire così per ora gli interessi sono stati poco concreti sotto il profilo della trattativa. Cerchiamo intanto soluzioni alternative. Caligara? Qui ha fatto molto bene ma abbiamo già fatto delle operazioni lavoriamo anche per Cetar è un’opzione da valutare senza fretta. Centrale difensivo? Rientra Spendhoffler intanto manca un altro centrale per completare il pacchetto difensivo, per i terzini su Libutti stiamo lavorando anche all’estero ci sono opportunità. Ganz? D’accordo con lui e l’agente abbiamo deciso di non farlo partire chi è venuto sarà valutato chi non è convocato è d’accordo perché sarà ceduto.”

Il direttore Ducci: “Ripartiamo con solidità e un allenatore che ha già fatto bene l’obiettivo di migliorarci tanto la società non vuole più soffrire per fare un campionato tranquillo e provare a vincere con tutti. La B è difficile ma dobbiamo affrontarlo con concentrazione e determinazione. Sabiri ha un buon valore noi siamo qui e ascoltiamo le proposte. Stadio? Ho visto quanto attaccamento c’è per la Quintana e so quanto ce ne sta per l’Ascoli e i tifosi sono l’elemento in più ”

Questa la composizione dell’organigramma sportivo s.s. 2021/22:

Direttore Sportivo: Fabio Lupo, Segretario Sportivo/Team Manager: Mirko Evangelista, Allenatore: Andrea Sottil, Vice allenatore: Simone Baroncelli, Collaboratori tecnici: Gianluca Cristaldi e Salvatore Gentile, Allenatore dei portieri: Amedeo Petrazzuolo, Preparatore atletico responsabile: Ignazio Cristian Bella, Preparatore atletico: Vincenzo Paradisi, Recupero infortunati: Nazzareno Salvatori, Responsabile area medica: Renzo Mandozzi, Responsabile Sanitario: Serafino Salvi, Fisioterapisti: Emiliano Di Luigi e Andrea Santori, Collaboratore: Teodoro De Luca, Magazzinieri: Emidio Alessi, Marco Bonfini, Gaetano Camaioni, Alessandro Giacobbi. Mental Coach: Eugenio Vassalle.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.