FOLIGNANO – Al via i controlli da parte delle Guardie Zoofile della L.I.D.A., Lega Italiana dei Diritti dell’Animale, a seguito di una convenzione stipulata con il Comune di Folignano per lo svolgimento di attività di prevenzione e repressione dei reati e degli illeciti amministrativi in materia di identificazione, protezione e benessere degli animali d’affezione, controllo del randagismo, prevenzione e repressione delle infrazioni dei regolamenti generali e locali relativi alla protezione degli animali e attività di monitoraggio del territorio e tutela dell’ambiente.

Le Guardie Zoofile, che opereranno su tutto il territorio in piena autonomia ed in collaborazione con la Polizia Municipale, verificheranno le corrette detenzioni animali e la condotta dei cani nei luoghi pubblici nel rispetto delle normative vigenti: animale al guinzaglio non più lungo di un metro e mezzo, sacchetti e museruola obbligatoriamente al seguito, raccolta delle deiezioni, presenza del microchip sull’animale che accerti l’iscrizione del cane all’anagrafe canina. In caso di infrazioni rilevate, le guardie provvederanno ad elevare verbali di accertamento e sanzioni amministrative.

“La collaborazione della L.I.D.A. che ringrazio per la disponibilità si è resa necessaria a seguito di numerose segnalazioni relative a situazioni di disagio per gli animali, come cani tenuti sui balconi per diverse ore con finestre chiuse o detenuti a catena, ma anche per le ricorrenti lamentele dei cittadini per le numerose deiezioni non raccolte – dichiara Serena Frillici, consigliere comunale con delega all’ambiente e al benessere animale -. Oltre ad intervenire nei suddetti casi, le Guardie svolgeranno anche un importante ruolo preventivo: si organizzeranno incontri con i cittadini in cui si farà informazione sulle norme vigenti in termini di benessere animale, sensibilizzando la cittadinanza su tematiche protezioniste e ambientaliste”.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.