ASCOLI PICENO – Lo Iom, impegnato da più di 25 anni nella prevenzione del cancro al seno attraverso progetti di riabilitazione psico-fisica, eventi di informazione, convegni e azioni dirette rivolte alle donne, quest’anno si è fatto promotore di una serata che coniuga arte e prevenzione, patrocinata dal Comune di Ascoli Piceno. Una serata all’insegna della sensibilizzazione, dell’intrattenimento di qualità e della solidarietà. Infatti nel corso della serata verranno raccolte le quote per partecipare alla ormai tradizionale maratona in rosa organizzata dalla Susan G. Komen Italia, associazione che da oltre 20 anni opera nel campo della lotta dei tumori alla mammella a livello nazionale. Dallo scorso anno lo Iom è entrato a far parte della squadra della Regione Marche.

“Non bisogna mai abbassare la guardia e occorre lavorare in sinergia per diffondere il più possibile la cultura della prevenzione e dell’informazione e fare in modo che l’adesione allo screening sia di massa e diventi una consuetudine nella vita di ogni donna”. Così la Presidente Iom Ludovica Teodori. 

Tanti gli artisti che si alternano nel corso della serata che gratuitamente si sono offerti di partecipare per supportare lo Iom. 

Appuntamento giovedì 29 luglio alle ore 21.15 presso Archicafè in viale delle Rimembranze-Parco dell’Annunziata di Ascoli Piceno.

PROGRAMMA

  • Saluto della Presidente Iom Ludovica Teodori
  • Intervento di Alessia Muscella, Responsabile Susan G. Komen per la Regione Marche
  • Carmelita Galiè legge alcune poesie di Gabriele Mazzuca tratte dal libro “Lu Maistre de Capedepià”
  • Intermezzo musicale a cura del Professor Luigi Sabbatini e del Professpr Enrico Mazzuca
  • Coreografia a cura della Scuola di Danza Life for Dance dell’insegnate Flavia Tosti

Con la partecipazione della cantante Giorgia Cordoni Direttrice del Piceno Pop Chorus.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.