ASCOLI PICENO – “Con decreto numero 04163/2021 il Tribunale Amministrativo Regionale per il Lazio rigetta il ricorso proposto dal Chievo Verona per l’annullamento previa sospensione dell’efficacia della decisione del Collegio di Garanzia dello Sport. Il tribunale amministrativo, presieduto dal magistrato Francesco Arzillo, ha respinto l’istanza cautelare monocratica” si legge in una nota diffusa dal Cosenza Calcio, squadra che prenderà il posto degli “asini volanti” fra i Cadetti.

Per i clivensi è molto vicina l’estromissione dal calcio professionistico dopo la sentenza di oggi, 3 agosto, del Tar che ha respinto il ricorso presentato dalla società di Campedelli dopo la mancata iscrizione in B a causa delle bocciature di Covisoc, Consiglio Federale Figc e Collegio di Garanzia del Coni.

Il Cosenza sarà il primo avversario dell’Ascoli Calcio nella prima giornata di serie B in programma al “Del Duca” domenica 22 agosto alle 20.30.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.