ASCOLI PICENO – Anche stavolta sarà una sfida all’ultima oliva. Lo scenario sarà, per la seconda volta, quello suggestivo del villaggio di Ascoliva Festival, il festival mondiale dell’oliva ascolana del Piceno Dop, in piazza Arringo ad Ascoli dal 14 al 23 agosto. A mettersi in gioco saranno tutte quelle ascolane (ma anche qualche ascolano) che continuano a preparare le olive ripiene ascolane in casa, tramandando una tradizione che attraversa più generazioni.

L’occasione, invece, sarà la “gara delle massaie” prevista per la serata del 16 agosto alle ore 19, nel Villaggio dell’oliva, giunta alla terza edizione (dopo lo stop dello scorso anno per il Covid) proprio all’interno di Ascoliva Festival: un’iniziativa studiata per concedere una vetrina anche a tutti coloro che preparano con maestria l’oliva ripiena ascolana nelle proprie abitazioni. Olive che in molti casi non hanno nulla da invidiare a quelle dei professionisti del settore, ma che spesso e volentieri vengono assaggiate solo da amici e parenti.

La partecipazione alla gara delle massaie di Ascoliva è, innanzitutto, aperta a tutti. Basterà inviare una e-mail all’indirizzo segreteria@ascoliva.it scrivendo “voglio partecipare alla gara delle massaie” e indicando nome, cognome e recapito telefonico della persona che intende prendere parte alla gara. In caso di un numero molto elevato di domande, l’organizzazione si riserva di accettare solo una parte delle richieste pervenute in base all’ordine cronologico di ricezione delle e-mail.

Le e-mail potranno essere inviate da oggi, mercoledì 11 agosto fino alle ore 24 del 15 agosto (dopo tale termine non si ammetteranno più domande). Ai concorrenti ammessi alla gara verrà inviata, in risposta, una e-mail che confermerà l’ammissione. Il regolamento della gara è già disponibile sul sito www.ascoliva.it sotto la voce “L’edizione 2021/Gara delle massaie). L’impasto sarà preparato a casa e poi il completamento, con la fornitura di olive, avverrà al villaggio di Ascoliva.

Tutti i concorrenti in gara presenteranno le loro olive ripiene alla giuria di esperti appositamente formata dall’organizzazione che giudicherà le migliori olive fatte in casa. A fine sarà premiata la “Migliore oliva ripiena ascolana fatta in casa”. La sfida è lanciata, ora tocca alle massaie.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.