PESCARA DEL TRONTO – Iniziativa sociale.

Sabato 25 settembre a Pescara del Tronto presso villaggio Sae, lo Spi, il sindacato dei pensionati della Cgil, organizzerà, in collaborazione con il Comune di Arquata, una iniziativa a favore delle popolazioni colpite dal sisma.

Dalle ore 17 si potrà partecipare ad una merenda-cena con prodotti locali, ascoltare musica dal vivo e godere di alcune letture del repertorio del professore Piergiorgio Cinì.

Sarà un modo per essere vicini a questi cittadini che stanno vivendo, da ormai troppo tempo, momenti difficili.

“Poco si è fatto finora nonostante le promesse da più parti arrivate  – ricordano i responsabili provinciali di Spi-Cgil – ma ultimamente, anche grazie alle numerose sollecitazioni e alle consistenti risorse destinate alla ricostruzione, qualcosa si sta mettendo in moto, con il comune di Arquata che sta facendo la sua parte”.

Lo Spi-Cgil, nonostante la mancanza di strutture idonee, ha fornito consulenza sindacale e assistenza gratuita ai pensionati e a tutti i cittadini, con la presenza di propri esperti che dal mese di ottobre si concretizzerà stabilmente al mattino il primo e il terzo giovedì del mese, presso gli uffici del Comune di Arquata del Tronto.

E’ importante che i legami col territorio non si spezzino del tutto, lasciando deserti i centri storici e le frazioni. Affinché ciò non avvenga è necessario rivitalizzare la comunità colpita dal terremoto anche dal punto di vista economico, culturale e sociale. Serve vicinanza e solidarietà della politica, del mondo produttivo e dei sindacati. Serve una sanità di prossimità e una rete informatica efficiente. Serve lavoro per i giovani e scuole per i bambini. E’ stata una catastrofe ma che potrà diventare un’opportunità. Sbagliare adesso sarebbe imperdonabile.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.