ASCOLI PICENO – Smaltita la cocente sconfitta contro il Brescia, l’Ascoli Calcio si prepara alla trasferta di Crotone in programma sabato 2 ottobre alle ore 14. A parlare in casa bianconera è Diego Fabbrini.

“La delusione per il ko di sabato è stata smaltita – dichiara il fantasista – ora abbiamo una nuova partita, un match importante come lo sono tutti. In settimana abbiamo rivisto la gara col Brescia, ci sono state delle cose che avremmo potuto fare meglio, ma il calcio è così: si verificano degli episodi che ti possono far vincere o perdere. Credo che anche col Brescia abbiamo disputato una buona partita, siamo reduci da una serie di buone prestazioni, dobbiamo continuare su questa scia. Non mi aspettavo un avvio di campionato difficoltoso per il Crotone, ma la B è complicata, tutte le squadre possono perdere e vincere contro chiunque”.

“Rispetto a quando ero ragazzo e giocavo all’Empoli ho ritrovato una Serie B migliorata – continua Fabbrini – ci sono tante buone squadre, è un campionato molto competitivo e difficile. Saranno tutti osservati speciali, non solo Mulattieri. Il Crotone, al di là della classifica, è una buona squadra, è retrocesso dalla A, è forte, non sarà facile, dovremo cercare di fare la nostra partita e provare a vincere. Penso che devo e posso far meglio, ma finora sono soddisfatto, sono contento. Davanti siamo forti, ma si può fare ancora meglio”.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.