di Angelica Montozzi

MARCHE – Nel territorio marchigiano si svolgeranno le riprese del cortometraggio “Verso casa”, diretto da Giulia Casagrande e prodotto dalla Piceni Art For Job Production, che è alla ricerca di attrici e comparse con le seguenti caratteristiche.

Attrici con pregresse esperienze cinematografiche e\o teatrali per i seguenti ruoli:

1) Silvia: età scenica 40-45 anni, protagonista del corto, mora o castana, alta almeno 165 centimetri;

2) Marinella: età scenica 65-70 anni, donna attaccata alla terra e alla natura che interpreti la madre della protagonista;

Una figura femminile, anche senza pregresse esperienze attoriali, per il seguente ruolo:

3) Aurora: età scenica 11-13 anni, che interpreti la figlia della protagonista, che parli correttamente il francese, bilingue o con una buona attitudine alle lingue straniere per brevi battute in francese.

Comparse:

4) Ragazzina 2 (età scenica 11-13 anni);

5) Uomo (età scenica 40-43 anni) per interpretare il padre della ragazzina 2;

6) Donna (età scenica 40-43 anni) per interpretare la madre della ragazzina 2;

7) Ragazzina 3 (età scenica 10-12 anni) per breve comparsa della protagonista da piccola.

Per sottoporre la propria candidatura si prega di inviare:

  • per le attrici: Curriculum Vitae, tre foto aggiornate (primo piano, mezzo busto, figura intera) e/o selftape;
  • per tutti gli altri ruoli e comparse: curriculum vitae, tre foto aggiornate (primo piano, mezzo busto, figura intera) e\o selftape.

I materiali, accompagnati dall’indicazione del ruolo per cui si avanza la candidatura, andranno inviati ai seguenti indirizzi: castingversocasa@outlook.it, edizioni@artforjob.it.

il Casting Director e la produzione si occuperanno di contattare le figure idonee per i vari ruoli ed invitarle per una giornata di casting dal vivo. Tutte le informazioni riguardante il casting verranno direttamente comunicate ai candidati.

Il cortometraggio “Verso casa” ruota intorno a temi di grande importanza e attualità culturale, centrale è il tema green: incentrato sul rapporto con la natura, con l’ambiente naturale circostante, inteso sia come ambiente conosciuto e familiare del territorio e delle origini che si vogliono ritrovare e riscoprire, sia come ambiente naturale universale che si sente la necessità di valorizzare e salvaguardare. La storia, interamente girata in Italia, in particolare nelle Marche, ha l’obiettivo di valorizzare la biodiversità del paesaggio agricolo e le attività umane connesse.

Il tema della famiglia: “Verso casa” racconta il bisogno delle protagoniste di appartenere a un luogo e a una comunità, suggerendo che la prima casa è la famiglia, all’interno di uno spazio grande, ossia quello naturale.

Il cast è tutto al femminile, partendo dalla regista e sceneggiatrice marchigiana Giulia Casagrande che da diversi anni lavora in Francia in progetti audiovisivi che promuovono l’accesso alla cultura cinematografica e lo sviluppo sostenibile. Il cast tecnico è formato principalmente da giovani professioniste, e quasi esclusivamente marchigiano, inoltre i ruoli più importanti in ambito autoriale, produttivo, ma anche di promozione online e social media è ricoperto da donne.

Sinossi del cortometraggio “Verso casa”: dopo molti anni vissuti in Francia, Silvia torna a vivere nella campagna marchigiana assieme alla figlia, Aurora. La sua casa le sembra, ora, irriconoscibile. Quindi, cerca di riscoprire l’appartenenza a quel luogo, dedicandosi alla costruzione del giardino assieme alla madre, Marinella radicata nelle Marche da quando è nata. Aurora, in conflitto con Silvia, cerca il suo posto da sola, riuscendo a provare un senso d’amore nuovo che la legherà alla terra e alla madre.

Il cortometraggio è realizzato con il sostegno della Regione Marche e Marche Film Commission – Fondazione Marche Cultura, attraverso il ‘’Bando di sostegno per le produzioni cineaudiovisive con ruoli autoriali ricoperti da donne e\o under 35 marchigiani – Misura Orizzonti’’.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.