ASCOLI PICENO – Claudio Giuliani e Roberto Ascani della Fit Cisl Marche hanno mandato una nota relativa all’approvazione del piano rifiuti, che riportiamo.

“Oggi l’Ata della provincia di Ascoli dovrà approvare il piano dei rifiuti, uno strumento fondamentale per la programmazione del servizio di raccolta e smaltimento di rifiuti. Come FIt Cisl della provincia riteniamo importante che finalmente si giunga a questo risultato. A tal proposito, valuteremo positivamente l’inserimento nel piano delle clausole sociali che prevedono l’applicazione del contratto collettivo di settore del comparto dell’igiene ambientale. Così come l’inserimento della garanzia occupazionale per il personale diretto e indiretto impiegato in tutta la provincia, compresi quindi i lavoratori attualmente lavorano nel sistema degli appalti. In merito alla dotazione impiantistica necessaria ai fabbisogni del territorio, ribadiamo la nostra posizione che è la stessa espressa nel corso degli anni, e cioè che le aziende del territorio concorrano insieme alla realizzazione e gestione degli impianti per il trattamento dei rifiuti, che abbiano le caratteristiche di massima sicurezza per i cittadini nel quale questo verrà ubicato, e che sia dotato delle migliori tecnologie utili alla trasformazione e recupero dei rifiuti. Altre scelte che ingenererebbero “diseconomie” sarebbero tutte scaricate in termini di costi sulle famiglie e sui cittadini in generale, che in questo momento vivono un momento di difficoltà economica, anche per i recenti aumenti delle tariffe energetiche. Il nostro auspicio è che le amministrazioni approvino il piano con la più ampia maggioranza possibile”.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.