ASCOLI PICENO – Nell’ambito del progetto Ventidio Basso casa del Teatro. Residenze d’artista”, promosso dal comune di Ascoli Piceno con Amat e realizzato con il sostegno di Regione Marche e MiC, il 9 e il 10 ottobre, il Teatro Ventidio Basso di Ascoli Piceno, rinnovando la sua vocazione di luogo privilegiato per la creazione artistica, ospiterà, al suo debutto stagionale, lo spettacolo “Promenade de Santé” di Nicolas Bedos, con Filippo Timi e Lucia Mascino, per la regia di Giuseppe Piccioni, prodotto da Marche teatro. Le scene e le luci saranno a cura di Lucio Diana, i costumi di Stefania Cempini e le musiche originali di Valerio Camporini Faggioni.

“È da qualche anno che penso a un mio debutto nel teatro di prosa e mi sono messo a cercare un testo tra i nuovi drammaturghi in Europa per sottrarmi al richiamo rituale dei classici – ha dichiarato il regista Giuseppe Piccioni, che torna nella sua città natale. “Ho scelto “Promenade de santé” (Passeggiata di salute) di Nicolas Bedos per molti motivi. Il primo perché è un testo complesso, pieno di insidie e di possibili chiavi di lettura e abbastanza aperto per poterne proporre una rappresentazione personale. Un altro motivo è quello di evitare, proprio nella cosiddetta seconda fase della pandemia, di infilarmi in temi che avessero direttamente a che fare con l’attualità, di fuggire, cioè, la tentazione di parlare della terribile esperienza che abbiamo vissuto in questi ultimi mesi e, nello stesso tempo, rilanciare un’idea di contagio ben diversa, quella del contagio amoroso, una malattia necessaria che da sempre, ostinatamente, cerchiamo di rinnovare, nonostante le controindicazioni e le conseguenze”.

“Non volevamo fare semplicemente uno spettacolo – ha chiarito. “C’era l’urgenza e la responsabilità di tornare a fare qualcosa davanti a un pubblico, per quanto limitato dalle restrizioni che sappiamo, il desiderio, appunto, di manifestarci in modo non rituale, di assecondare quella nuova energia e di trasferirla sulla scena. Ho scelto Lucia e Filippo, con cui avevo già condiviso l’avventura di un film, per il loro talento e per il sollievo che mi procura lavorare con attori così appassionati, privi di calcoli, sempre pronti a rischiare qualcosa per cercare, sulla scena, un momento di verità”.

L’inizio degli spettacoli è sabato alle ore 20.30 e domenica alle ore 17.30.

Per informazioni e prevendita: biglietteria Teatro Ventidio Basso 0736 298770, biglietterie circuito Vivaticket e on line su www.vivaticket.com, Amat 071 2072439.

 


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.