ASCOLI PICENO – Un fine settimana all’insegna della formazione per la Cri della Regione Marche ad Ascoli.

Circa 400 i volontari arrivati da ben di 28 comitati delle Marche per partecipare ad attività e workshop, organizzati dal comitato di Ascoli sotto la regia  dello staff  regionale Cri Marche. L’iniziativa ha avuto un respiro interregionale con la partecipazione dei volontari della vicina Abruzzo e dei Presidenti Regionali Cri Abruzzo e Umbria.

Una full immersion di due giorni svoltasi in diverse location della città al fine di rimanere aggiornati sulle conoscenze e competenze acquisite e continuare ad avere una formazione adeguata per poter svolgere  le tantissime attività che la Cri mette in campo.

“Un risultato stupefacente per il nostro Comitato Cri – dice la Presidente Cristiana Biancucci – E per  la nostra città che per due giorni ha visto ben 400 volontari girare per le strade ascolane. La bellezza della città e della solidarietà dei volontari hanno  fatto da cornice ad un evento formativo di un certo  livello.  Abbiamo realizzato un campo formativo, che ha generato bellezza e gentilezza per le vie del centro. Il bello richiama indiscutibilmente il bello e più si porta bellezza e gentilezza più se ne riceve. Abbiamo lavorato alacremente ancora una volta per la nostra  comunità.

“Nei momenti di tregua – aggiunge Biancucci – Ci prepariamo per affrontare i momenti di maggiore difficoltà.  Un grazie di cuore a tutti coloro che hanno permesso questo importante evento  formativo che servirà per fronteggiare ogni emergenza con la serietà e la professionalità in favore del prossimo. La vicinanza dell’amministrazione comunale ci  ha  permesso di tracciare e delineare, in una visione congiunta il futuro della nostra associazione, verso obiettivi  organizzati e con una spinta propulsiva che permetterà a persone comuni come tutti noi volontari,  di raggiungere obiettivi non comuni”.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.