ASCOLI PICENO – Di seguito una nota giunta in redazione di Federfarma Ascoli il 21 ottobre.

Doloroso momento per i titolari delle farmacie del Piceno: si è infatti spento il dottor Duilio Pallotta, 98 anni, che avviò nel 1968 la farmacia, rilevata dalla dottoressa Rogani ed inizialmente ubicata a Porta Cappuccina ad Ascoli.

Oggi la struttura, posizionata  dal 1982, in via Sant’Emidio Rosso, è diretta dal figlio Massimo, consigliere di Federfarma Ascoli.

Il Presidente provinciale Gianni D’Aurizio ha ricordato, anche a nome di tutti i colleghi “professionalità ed attenzione al cliente le qualità che hanno sempre caratterizzato l’impegno del dottor Duilio, figura che ha segnato con la sua signorilità e  capacità molti decenni di servizio come farmacista”.

Ha concluso precisando: “Pallotta ha incarnato in sè tutte le caratteristiche salienti del professionista in camice bianco, sempre disponibile a dispensare consigli, suggerimenti e le giuste parole di umanità per far accettare un percorso terapeutico”.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.