ASCOLI PICENO – Al parco comunale di via Orlando si è chiusa la seconda edizione di “Parchiamo – All inclusive park & play”, il progetto per l’inclusività realizzato dalla cooperativa sociale Pagefha e dal Comune di Ascoli. Un’iniziativa in tredici tappe con l’obiettivo dell’integrazione sociale dei più fragili che si è sviluppata al parco di via Orlando, al parco Tasselli e all’area verde dell’Annunziata. I laboratori creativi proposti dall’associazione ‘La Casa di Asterione’ hanno animato ‘Parchiamo’, nato in via sperimentale nel 2020 in piena emergenza Covid per offrire opportunità concrete di socialità alle persone più fragili, provate dal lungo periodo d’isolamento forzato. Dopo la straordinaria risposta delle famiglie ascolane dello scorso anno, gli organizzatori hanno voluto riproporre il format anche nel 2021.

“Il recupero della socialità dopo i mesi durissimi del lockdown – ha detto il sindaco Marco Fioravanti – è elemento essenziale per i nostri giovani. L’ottima riuscita della prima edizione di ‘Parchiamo’ ci ha convinto a portare avanti questo progetto, che permette di lavorare sull’inclusività e di dare occasioni di svago e formazione ai ragazzi”. L’appuntamento conclusivo ha visto la presenza dell’associazione culturale ‘Amici Gufosi’, realtà che propone attività e laboratori per far conoscere ai più piccoli l’affascinante mondo dei rapaci notturni. I giovani partecipanti ai laboratori hanno potuto così ammirare da vicino due splendidi esemplari di gufi e un bellissimo barbagianni.

“La seconda edizione di ‘Parchiamo’ – ha dichiarato l’assessore ai servizi sociali Massimiliano Brugni, intervenuto alla festa di chiusura con Sara Baligioni e Mirko Loreti, rispettivamente presidente e direttore della cooperativa Pagefha – ha confermato la bontà dell’iniziativa, fortemente voluta dall’amministrazione comunale per incentivare l’aggregazione sociale delle persone più fragili in spazi fruibili a tutti. Il successo ottenuto anche quest’anno, in termini di presenze e gradimento delle persone che ne hanno usufruito, è emblematico dell’importanza di questo progetto finanziato dal Comune”.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.