I cavi scaldanti servono a impedire che rubinetti e tubi in esterna, e grondaie, congelino, grazie al calore controllabile e focalizzato. Servono anche a conservare una certa temperatura nei tubi di modo che i liquidi possano scorrere. Questi elementi elettrici sono fatti di strati di materiale termoplastico e presentano due cavi bus e un elemento di riscaldamento a regolazione automatica.

Dove acquistare cavi riscaldanti online

RS Components, da più di 80 anni, è non azienda che offre ai propri clienti un vasto catalogo di prodotti elettronici e industriali. Più di 600.000 articoli, realizzati da aziende leader sul mercato, a disposizione, e un sito internet organizzato per categorie e facilmente navigabile. Una grande e affermata realtà con una missione: “making amazing happen”.

Per visionare la nuova gamma di cavi scaldanti basta andare sulla sezione del sito di Rs Components dedicata alle novità: cliccando su “Nuovi prodotti”, si consulti il menu verticale sulla desta e si selezioni la categoria “HVAC, Ventilatori e Gestione termica”. Su Rs Components puoi trovare cavi scaldanti tra i migliori presenti sul mercato, che hanno un ottimo rapporto qualità-prezzo. Possono essere ordinati direttamente online. Prima di aggiungere al carrello, si possono leggere tutti i dettagli su un articolo di interesse nella scheda prodotto.

Ecco cosa sono i cavi scaldanti

I cavi scaldanti, chiamati anche con altri nomi, come cavi termici o cavi termotracciabili, si riscaldano quando passa la corrente. Questi elementi presentano densità di potenza e temperature più basse rispetto ai nastri riscaldanti, possono offrire stili di alloggiamento resistenti a diversi prodotti chimici e all’acqua. Sono prodotti particolarmente indicati per usi esterni ma ciò non toglie che possano essere usati anche in casa. Per esempio, possono essere utilizzati per riscaldare le superfici calpestabili e per distribuire il caldo attraverso la pavimentazione.

I cavi scaldanti sono utili alla realizzazione di impianti efficienti fuori casa e possono essere degli alleati per migliorare il comfort della propria abitazione. Si possono mettere sul tetto e nelle grondaie a protezione dal gelo e dai danni che esso può portare in condizioni climatiche particolarmente rigide. I cavi scaldanti aiutano a evitare la formazione del gelo e agevolano il disgelo. Sono piuttosto rigidi ma si prestano alla spiralatura intorno ai tubi.

Tipologie di cavi scaldanti

Si possono citare due tipi di cavi scaldanti: quelli a potenza costante e quelli auto-regolanti. I cavi scaldanti a potenza costante non vanno sovrapposti, onde evitarne il surriscaldamento. Oltre a ciò, la rottura di una sezione del cavo comporterà problemi a tutto il sistema. Sono una buona scelta per cottage, vespai, fienili e annessi non riscaldati con regolarità. Sono economici e non possono essere tagliati al momento.

I cavi scaldanti auto-regolanti sono più versatili rispetto alla prima tipologia. Offrono un percorso di resistenza, un circuito lungo la lunghezza del cavo. La resistenza e l’uscita varia in base alla temperatura grazie alla minuscola espansione e contrazione del polimero. Aumentando la temperatura, va a ridursi la potenza in uscita, mentre essa si alza con temperature più basse. Non occorre il termostato. Sono articoli che mettono a disposizione la massima protezione antigelo, possono essere tagliati al momento velocemente e senza difficoltà. Sono concepiti per applicazioni residenziali, commerciali e industriali e sono la scelta ideale in caso di tubazioni di scarico e alimentazione dell’acqua in plastica o metallo esposte alla possibilità del congelamento come in lavorazioni in cui si abbiano liquidi in tubazioni i quali devono rimanere a una temperatura costante. Inoltre, sono un’ottima protezione dal gelo in caso di sistemi sprinkler di derivazione.

 


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.