ASCOLI PICENO – Tanti i partecipanti al percorso culturale, predisposto dalla guida turistica abilitata Valentina Carradori, dedicato agli antichi mestieri ascolani.

Nell’ambito del progetto “Ascodept 2.0” di cui è capofila Delta – Odv, è stata infatti realizzata una iniziativa che rientra nel progetto finanziato dalla Regione Marche e dal Dipartimento per le politiche giovanili e il Servizio civile universale “AggregAzione” ed è stata realizzata in collaborazione con il Comune di Ascoli Piceno, con i partner progettuali Circolo Acli Romero Asd Aps e U.S. Acli Marche Aps e col sostegno di Coop Alleanza 3.0.

Microscopiste, vetrai, lavandaie, lapicidi, legnaioli, tessitori, filatrici, tintori e cardatori.

Sono stati questi alcuni degli antichi mestieri di cui si è parlato durante un percorso che ha attraversato Piazza Arringo, Piazza Roma, Via Pretoriana, la zona della Piazzarola, Largo Crivelli, Via delle canterine, via di Porta Tufilla fino ad arrivare all’Antico Molino Santa Chiara dove si è parlato proprio dei mugnai e della loro storia.

Per ulteriori informazioni sul progetto “Ascodept 2.0” si possono consultare la pagina facebook dell’Associazione di volontariato Delta e dell’Unione Sportiva Acli Marche ed i siti internet www.usaclimarche.com e www.advdelta.wordpress.com.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.