ASCOLI PICENO – Torna a fare punti l’Ascoli contro la capolista Pisa, un pareggio che vale un punto importante sia per smuovere la classifica sia per il morale dei giocatori che dopo due ko consecutivi dimostrano che la squadra è viva e può far male anche ai primi della classe. Termina 1-1  a Pisa, dopo il vantaggio dei toscani con Masucci al 24′ su assist di Lucca, arriva il pari dal dischetto  al 40′ con capitan  Dionisi che realizza la sua settima rete in campionato, la terza dagli undici metri che vale anche il suo 109° gol in Serie B.

Partita che i bianconeri avrebbero anche potuto vincere, credendo un pò di più nei prorpi mezzi.  Le intuizioni tattiche di Sottil sono ripagate, Iliev impiegato dal primo minuto tiene impegnata costantemente tutta la difesa neroazzurra, anche se i palloni giocabili per lui sono pochi, crea lo spazio giusto per Dionisi che può dedicarsi a fare ciò che gli riesce meglio, svariando alle sue spalle. Avlonitis in difesa soffre Lucca ma non lo lascia mai solo se non nell’occasione del primo gol dove il centravanti pisano mette in mostra tutte le sue abilità servendo poi Masucci in area che inventa il gol di tacco.

Maistro convince a sprazzi, Fabbrini subentra all’80esimo e ha solo i dieci minuti finali per impensierire la difesa avversaria insieme ad un funambolico Bidaoui che pecca però sempre nella soluzione finale.

Bene D’Orazio che soffre in fase difensiva ma è da uno dei suoi tanti cross in area che nasce l’occasione del rigore assegnato poi dopo l’intervento della Var.

Ascoli attualmente 13esima in classifica con 15 punti, + 2 dalla zona playout e -2 dalla zona play off, il momento giusto per mettere il turbo e risalire visto la classifica molto corta. Con il Vicenza, sabato 6 novembre al “Del Duca” non si potrà fallire.

LE PAGELLE

 

Leali 6 

Salvi 6

Botteghin 6

Avlonitis 6

D’Orazio 6

Eramo 6 (Dal 71′ Collocolo 6)

Buchel 5,5

Maistro 5,5 (Dall’82’ Fabbrini sv)

Sabiri 5,5

IL MIGLIORE Dionisi 7 (Dal 70′ Bidaoui 6 – Funambolo, cerca l’uno contro uno per creare superiorità numerica.

Iliev 5,5 (Dall’82’ De Paoli sv)

 


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.