ASCOLI PICENO – Dichiarazione dell’Avvocato Achille Buonfigli, Presidente del Consorzio Universitario Piceno, in merito alla carenza di alloggi per studenti nella città di Ascoli Piceno.

Nella città di Ascoli Piceno, in particolare nel centro storico, stiamo vivendo un periodo di diffusa emergenza abitativa, dovuta ai numerosi edifici resi inagibili dal terremoto e all’avvio dei cantieri edili per la loro ristrutturazione.

Di questa situazione soffrono in particolare gli studenti universitari provenienti da altre città, che vorrebbero iscriversi ai nostri corsi di laurea ma incontrano grandi difficoltà per trovare casa.

Invito coloro i quali hanno la possibilità di offrire soluzioni abitative destinate agli studenti universitari a rivolgersi alle agenzie immobiliari cittadine per formulare le proprie offerte di locazione, e queste a trasmettere le disponibilità via via acquisite agli indirizzi email segreteria.architettura@unicam.it e urp@cup.ap.it per metterle a disposizione dei ragazzi interessati.

Può essere sicuramente utile anche la tradizionale affissione di annunci nella bacheca universitaria presso la segreteria studenti della Scuola di Architettura e Design, in via Mazzoni.  

Il Consorzio Universitario Piceno è a disposizione per fornire agli studenti ogni possibile supporto per favorire il loro insediamento e la loro permanenza in città, e sta lavorando alacremente per veder finalmente realizzato uno studentato in grado di soddisfare la domanda di residenzialità giovanile a costi contenuti, contribuendo così in modo efficace e concreto all’ulteriore crescita del sistema universitario piceno.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.