ASCOLI PICENO – Sabato 20 novembre, presso la Sala dei Savi di Palazzo dei Capitani del Popolo ad Ascoli Piceno, dalle ore 18:00, si svolgerà il 61°incontro dell’associazione culturale onlus Das Andere, che vedrà la presenza del dottor Timoteo Galanti, autore del saggio “Dagli Sciaboloni ai Piccioni – Il brigantaggio politico nella Marca pontificia dal 1798 al 1865” ed erede diretto della famiglia Piccioni.

L’evento, che ha il patrocinio del comune di Ascoli Piceno e dell’Assemblea Legislativa delle Marche, sarà introdotto dal presidente Giuseppe Baiocchi. Interverrà anche Domenico Marinelli in rappresentanza dell’associazione “Salviamo il borgo di Laturo“, un ente di volontariato che ripulisce i sentieri montani.

Capitano dei volontari pontifici, Giovanni Piccioni è stata una figura storica che si è battuta per lo Stato Pontificio, rimanendo fedele a Papa Pio IX dopo l’invasione sabauda, senza una formale dichiarazione di guerra allo Stato della Chiesa. Durante l’incontro, incentrato, appunto sulla figura del sanfedista Giovanni Piccioni e sulle gesta dei volontari pontifici dal 1848 al 1863, si parlerà degli eventi a lui legati tra il 1848 e il 1863, anno in cui il Piccioni venne arrestato dalle autorità piemontesi e rinchiuso in carcere. Una storia avvincente, ormai dimenticata, che farà riscoprire molti luoghi del nostro territorio ascolano e fermano.

Per approfondimenti si rimanda all’articolo: Giovanni Piccioni una “volpe da Montagna” al servizio del Papa (1/2)

 

 


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.