ASCOLI PICENO – L’istituto di Istruzione Superiore “C. Ulpiani” di Ascoli Piceno ancora una volta ha dimostrato il proprio interesse verso le tematiche ambientali.

L’insegnate Manuela Marzi insieme al Dirigente Scolastico Rosanna Moretti hanno deciso di partecipare nuovamente con le classi del biennio al Green Game, il campionato nazionale sul riciclo destinato agli studenti degli Istituti Secondari di II grado d’Italia.

Il Green Game è un progetto promosso da Cial, Comieco, Corepla, Coreve e Ricrea, consorzi no profit che si occupano di garantire l’avvio al riciclo degli imballaggi raccolti su tutto il territorio italiano.

L’obiettivo primario del Green Game è quello di affiancare i ragazzi e i loro insegnanti nell’educazione ambientale attraverso un metodo innovativo: l’utilizzo di tecnologie interattive e la sana competizione.

In altre parole: un campionato nazionale del riciclo che unisce momenti di confronto in cui i ragazzi vengono istruiti dal relatore Stefano Leva e momenti lucidi come la sfida tra classi attraverso svariate domande sui temi trattati.

Al termine di ogni appuntamento la classe che ha ottenuto il punteggio più alto si aggiudicherà il pass per la finalissima nazionale dove si confronterà con le migliori classi di ogni istituto d’Italia. A livello individuale lo studente più meritevole vincerà un buono per gli acquisti in rete.

Ad Ascoli Piceno la vincitrice è stata Alessandra C. della 2B, classe che ha anche conquistato un posto in finale dove rappresenterà a livello nazionale Ascoli Piceno.


Copyright © 2022 Riviera Oggi, riproduzione riservata.