ASCOLI PICENO – Importante donazione fatta dal Bim Tronto al liceo linguistico Stabili Trebbiani di Ascoli Piceno. Oggi, sabato 11 dicembre, la professoressa Gabriella Piccioni, assessore alla scuola e alla cultura per l’ente, ha, infatti, consegnato una barra Braille per PC destinata agli studenti non vedenti e ipovedenti alla studentessa Vittoria Felici, alla presenza dell’insegnante di sostegno, Manuela D’Annunzio, della vicepreside, Maria Stella Origlia, della responsabile di plesso, Monica Urbini, della Presidentessa dell’Unione italiana ciechi, Gigliola Chiappini, e della segretaria, Margherita Anselmi.

Il padre della studentessa, Alberto Felici, ha ringraziato il Bim Tronto per l’attenzione che mostra nei confronti dei più bisognosi e del settore sociale; la professoressa Origlia ha sottolineato la centralità del tema dell’inclusione, ringraziando l’ente e i docenti di sostegno, coordinati dal professore Alberto Albanesi. La presidentessa dell’Unione italiana Ciechi ha anche lei ringraziato il Bim Tronto, auspicando nuove e proficue collaborazioni e invitando docenti, studenti e cittadini a visitare il nuovo centro per la disabilità sensoriale e multipla di via Copernico ad Ascoli Piceno.

“A nome del presidente Luigi Contisciani e di tutto il direttivo BIM tengo a ribadire la scelta programmatica di dare priorità assoluta ai bisogni delle comunità scolastiche dei 17 Comuni del Piceno facenti parte del nostro Consorzio – ha affermato la professoressa Piccioni. “Soprattutto in un momento difficile come questo, gli studenti con disabilità non saranno lasciati da soli o senza gli strumenti che la scienza mette a loro disposizione per aiutarli a vivere al meglio il percorso scolastico. La barra Braille donata quest’anno è  un esempio della continua attenzione riservata da parte dell’ente al tema dell’inclusione sociale – ha concluso.

 

 


Copyright © 2022 Riviera Oggi, riproduzione riservata.