ARQUATA DEL TRONTO – “Oggi, finalmente, dopo anni di precarietà, siamo riusciti a stabilizzare a tempo indeterminato 5 dipendenti aventi i requisiti previsti dalla legge”.

Così il sindaco di Arquata del Tronto Michele Franchi ha annunciato la stabilizzazione di cinque dipendenti assunti per la ricostruzione del post sisma del 2016.

“Un grande traguardo – prosegue il primo cittadino – ora è necessario continuare in questa direzione garantendo lo stesso trattamento a tutti gli assunti per la ricostruzione post-sisma. Siamo certi che questo sia il modo per creare stabilità e continuità all’interno degli uffici in cui moltissimo c’è da fare” ha aggiunto Franchi, ringraziando tutti coloro che si sono adoperati per il raggiungimento di questo importante traguardo, in primis il commissario straordinario alla ricostruzione Giovanni Legnini ed il ministro della Pubblica amministrazione Renato Brunetta.

“Un pensiero non può che andare al nostro sindaco Aleandro Petrucci, che iniziò questa battaglia svariati anni fa e che sicuramente oggi avrebbe brindato con noi e con i nuovi assunti a tempo indeterminato” ha concluso, ricordando il compianto primo cittadino scomparso un anno fa.


Copyright © 2022 Riviera Oggi, riproduzione riservata.