ASCOLI PICENO – La Cna Picena informa che a partire da lunedì 17 gennaio le imprese del settore intrattenimento e cerimonie potranno presentare domanda per accedere ai contributi straordinari stanziati a fondo perduto dalla Regione Marche per far fronte alle difficoltà connesse alle restrizioni imposte dal Governo per limitare le occasioni di contagio.

A beneficiare dei 2.880.039,48 euro complessivi messi a disposizione dalla Regione saranno le piccole e medie imprese marchigiane operanti in specifici settori individuati dai codici Ateco di riferimento, che in base alla tipologia di attività svolta potranno richiedere un contributo una tantum che varia da 3.000 a 20.000 euro.

Un’autentica boccata d’ossigeno per i gestori di discoteche e sale da ballo, come anche per le aziende specializzate nell’organizzazione di convegni, fiere, eventi, cerimonie e spettacoli e più in generale per tutte le realtà imprenditoriali legate all’intrattenimento, un settore evidentemente penalizzato ripercussioni dell’emergenza sanitaria sulla quotidianità del territorio.

La CNA Picena ricorda che c’è tempo fino alle 12 di venerdì 11 febbraio per richiedere il contributo. Gli uffici di Ascoli e San Benedetto sono a disposizione per informazioni relative ai requisiti e alle modalità di presentazione delle domande.


Copyright © 2022 Riviera Oggi, riproduzione riservata.