APPIGNANO DEL TRONTO – Grande emozione ieri sera, 6 gennaio, per l’esibizione, presso il teatro del S.a.l.e. di Appignano del Tronto, del coro femminile Sybillaensamble, diretto dal Maestro Angela Crocetti e accompagnato da Benedetta De Simone all’arpa.

Il repertorio del Novecento storico e contemporaneo, dalla celebre composizione  “A Ceremony of Carols” fino alle note della splendida “Ave generosa“, ha contribuito a creare un’atmosfera coinvolgente e suggestiva, che ha emozionato e affascinato tutti gli spettatori.

Questo è stato il terzo appuntamento organizzato dall’amministrazione comunale nell’ambito della mostra “Donne Combattenti” dell’artista Marisa Korzeniecki, che resterà aperta al pubblico presso la Sala Hub del comune fino al 15 gennaio. Attraverso l’arte, il teatro e la musica, l’amministrazione comunale, in collaborazione con l’artista, ha organizzato una serie di eventi dedicati a  quelle donne che, pur essendo state parte integrante della nostra storia e della nostra cultura, sono state spesso non valorizzate o dimenticate. L’arte a 360 gradi è stata, dunque, la grande protagonista di questi eventi, iniziati il 18 dicembre, con l’inaugurazione della mostra e con lo spettacolo teatrale “Vorrei morire sognando di vivere“, dedicato al poeta Lea Ferranti, e che si concluderanno il 15 gennaio con lo spettacolo Nowhere Nowhere“, video, voce, danza di e con Maria Angela Pespani e con i testi di Eugenio Ravo.

 Anche per lo spettacolo del 15 gennaio l’ingresso è gratuito, ma è necessaria la prenotazione chiamando il numero: 0736 817701 (orari ufficio) o inviando una mail a [email protected].

È possibile prenotarsi anche sul sito www.eventbrite.it al seguente link: https://www.eventbrite.it/e/biglietti-nowhere-nowhere-222947109807

Per partecipare all’evento è necessario il Green pass rafforzato e occorre indossare la mascherina ffp2.


Copyright © 2022 Riviera Oggi, riproduzione riservata.