ASCOLI PICENO – Inizia alla grande il 2022 dell’Ascoli che batte 4-2 la Ternana al “Liberati” grazie alla doppietta di Maistro al 20′ ed al 23′, al rigore di Caligara al 42′ ed al gol al 75′ di Baschirotto; di Falletti al 57′ e di Peralta al 94′ le reti degli umbri.

“Ci tenevamo moltissimo a fare bene – le parole di Andrea Sottil a fine gara – Le ultime due partite non erano state fatte bene raccogliendo zero punti, soprattutto nell’ultima in casa avevamo fatto molto male, c’era molto rammarico; tutti quanti dopo la sosta scalpitavamo, volevamo venire qui e ritrovare una grande prestazione con grande voglia e grande fame. C’era grande voglia di rivalsa per riprendere il nostro cammino, siamo arrivati qui in grande emergenza senza però cercare alibi, nonostante le 7/8 assenze pesanti ero sicuro che chi sarebbe entrato in campo avrebbe fatto un’ottima gara, devo fare davvero i complimenti a questi ragazzi perché si sono fatti trovare pronti ed hanno corso dal primo al 100° minuto. Abbiamo giocato bene a calcio ed abbiamo fatto gol, abbiamo preso due reti evitabili ma contro c’era una Ternana che ha giocatori importanti; per quello che ha detto il campo direi una vittoria strameritata. Chiudiamo il girone di andata a 29 punti, penso sia un ottimo punteggio“.

Maistro? E’ un giocatore che ho sempre ammirato anche quando giocava tanti anni fa nel Rieti – prosegue il tecnico bianconero – Giocava con mio figlio negli Allievi della Fiorentina, lo conosco bene e l’ho visto crescere; secondo me è un grande talento, lui deve solo alzare l’intensità in tutti gli allenamenti, sia mentale che fisica, è dotato di una grandissima tecnica che gli permette di fare queste prestazioni e questi gol. Tsadjout ha fatto un’ottima partita, ha giocato da solo davanti in un modulo un po’ diverso, sapevo che nelle sue caratteristiche c’è il saper fare reparto da solo, è forte fisicamente e nell’attaccare lo spazio; lo abbiamo preso per dare determinate qualità al nostro attacco che è già forte. Bellusci e Quaranta hanno fatto bene, non era semplice perché l’attacco della Ternana è ottimo, hanno 4 attaccanti molto forti. Palazzino? Ha fatto una buona partita, non era facile per un ragazzo del 2003 che comunque è da tanti mesi con noi; si allena con grande impegno è ha delle ottime qualità, ovviamente deve crescere e migliorare come tutti i ragazzi ma ha dimostrato personalità, ha fatto tutti i compiti che gli ho chiesto”.

“Avevamo chiesto di venire qui a fare una grande prova di personalità – continua Sottil – Per venire fuori da questo stadio con dei punti non bastava il compitino ma serviva grande spessore e grande coraggio, la squadra ha tenuto bene il campo ed ha giocato bene a calcio; abbiamo fatto 4 gol e potevamo farne di più, bene così ma io continuo a ripetere che bisogna avere sempre la testa alla prossima partita. Testa solo al Cosenza, inizia il girone di ritorno e si azzera questo grande girone di andata. Il ritorno è sempre un altro campionato, bisogna ragionare in maniera diversa ma con la consapevolezza che possiamo dire la nostra su tutti i campi. Rientreranno dei giocatori dalla squalifica ed altri da questo maledetto virus, completeremo la rosa andando a prendere uno o due giocatori, le idee sono molto chiare, che possano completare un mercato fin qui ottimo. Sono contento della vittoria e sono contento che rientreranno giocatori importanti, più siamo e meglio è, tutti pronti solo per Cosenza”.

“Siamo contenti, è stata una bellissima partita – dichiara Fabio Maistro, alla prima doppietta tra i professionisti – Abbiamo risposto bene sul campo dopo una lunga sosta. Sul primo gol forse sono stato anche fortunato, sono contento però di aver fatto i primi due gol nell’Ascoli. Siamo contenti dei 29 punti nel girone di andata, speriamo di continuare su questa strada. I gol vorrei dedicarli alla mia fidanzata, fa tanti sacrifici, glieli dedico entrambi”.

“Siamo contenti, abbiamo lavorato sodo in questi 15 giorni prima della partita – afferma Federico Baschirotto, al primo gol in Serie B – Abbiamo fatto una grande prestazione, avanti così. Maistro ha fatto due grandi gol che ci hanno permesso di andare in vantaggio, abbiamo gestito molto bene la partita giocando un buon calcio. Sul gol sentivo che sarebbe arrivata quella palla e mi sono fatto trovare pronto, d’istinto l’ho buttata dentro. Abbiamo difeso bene, Bellusci è appena arrivato ma ha trovato subito una buona collaborazione con Quaranta. Secondo me abbiamo fatto bene nel girone di andata, 29 punti sono un buon bottino, vogliamo continuare su questa strada anche nel girone di ritorno“.

 


Copyright © 2022 Riviera Oggi, riproduzione riservata.