OFFIDA – Riportiamo e pubblichiamo un comunicato stampa, giunto in redazione il 20 gennaio, dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Ascoli Piceno.

Nell’ambito dei controlli sul possesso del “green pass” e del “green pass rafforzato”, i Carabinieri della Stazione di Offida, durante un servizio esterno di perlustrazione a scopo preventivo,  hanno sorpreso un 26enne del posto il quale, pur essendo stato posto in isolamento domiciliare dalle Autorità sanitarie per positività al Covid-19, andava tranquillamente in giro. Il giovane, dopo la completa identificazione e gli accertamenti del caso sarà denunciato all’Autorità Giudiziaria per la violazione di una specifica norma penale volta a tutelare la cittadinanza dal rischio epidemiologico e rischia ora una condanna fino a 18 mesi di detenzione e una sanzione che può arrivare a 5 mila euro. 

I Carabinieri proseguiranno i controlli sul Green pass anche nei prossimi giorni, incrementandoli ulteriormente in vista delle festività, unitamente alle altre forze di polizia e dietro il coordinamento della Prefettura,  nell’ottica della salvaguardia e della tutela della salute della cittadinanza picena. 


Copyright © 2022 Riviera Oggi, riproduzione riservata.