ASCOLI PICENO – Durante il periodo di lockdown, da un’intuizione dell’ascolano Paolo Mariani, subito sposata dal sindaco Marco Fioravanti, è nata l’idea di sviluppare una App capace di risolvere l’esigenza di quei pazienti che, pur avendo difficoltà motorie e/o organizzative, debbono frequentemente recarsi presso il loro medico di base per visite o prescrizioni. Dopo un confronto con sua moglie, medico di base del territorio, Paolo ha dunque sviluppato “MMG2”, un’applicazione in grado di snellire il flusso di pazienti in ambulatorio ed evitare assembramenti, agevolando l’evasione di ricette e impegnative mediche. Un innovativo servizio di comunicazione tra medico e paziente che consente a quest’ultimo di richiedere, con un semplice click, ricette o impegnative per farmaci o prestazioni sanitarie.
A sua volta, il medico può comunicare l’avvenuta produzione delle stesse in maniera snella e lineare, senza rinunciare alla propria professionalità essendo garantito il totale rispetto della privacy. Il medico ha anche la possibilità di inviare il numero di ricetta elettronica (NRE) al paziente, permettendo ai propri assistiti di ritirare il farmaco comodamente in farmacia, senza doversi recare in ambulatorio. Tutte le richieste evase finiscono nell’archivio del medico e del paziente. L’app permette inoltre di inviare comunicazioni di “massa” agli assistiti, per indicare eventuali modifiche degli orari di ambulatorio, sostituzioni medico, disponibilità per vaccini e altre informazioni. Un ulteriore vantaggio è relativo al fatto che l’applicazione può essere gestita anche dai collaboratori di studio dei medici.
“Ascoltando le esigenze di tanti anziani con difficoltà motorie o dei loro caregiver, che hanno spesso problemi organizzativi, e analizzando il problema delle code negli ambulatori medici, ho pensato ad una soluzione tecnologica che potesse risolvere entrambe le necessità” – ha spiegato Paolo Mariani. “Con questa soluzione il medico riesce a ridurre notevolmente il numero di telefonate ricevute, guadagnando tempo prezioso: il tutto nel pieno rispetto della privacy. Ad oggi sono diversi i medici che hanno adottato il servizio. Attualmente copriamo i territori di Ascoli Piceno, Castignano, Cossignano, Ripatransone, Monsampolo, Venarotta, Monteprandone e San Benedetto del Tronto. Questo è un periodo storico difficile sia per i pazienti che per i medici, i quali si trovano ad affrontare farraginosi iter burocratici che portano via tempo prezioso ai pazienti che ne hanno veramente bisogno. Per questo invito tutti i medici che lo volessero a scaricare l’app, gratuitamente, in modo da poterne fruire insieme ai propri assistiti”.
Soddisfazione è stata espressa anche dal sindaco Marco Fioravanti: “Ringrazio Paolo per aver ideato questa applicazione così innovativa e funzionale, che può concretamente aiutare quelle persone che hanno problemi deambulatori o difficoltà varie nel recarsi presso i propri medici di medicina generale. Insieme abbiamo deciso di renderla gratuita per tutto il periodo di emergenza: i medici possono scaricarla senza costi e a quel punto, sempre gratuitamente, anche i relativi pazienti possono fruirne. L’app offre inoltre la possibilità di far interagire, per conto degli anziani, anche i loro familiari, debitamente autorizzati, o eventuali tutori: in questo modo, MMG2 risulta davvero utile per chi ne ha bisogno”.

Per ulteriori info è possibile visitare il sito www.mmg2.it


Copyright © 2022 Riviera Oggi, riproduzione riservata.