ASCOLI PICENO – Ora è ufficiale.

L’Amministrazione Comunale di Ascoli Piceno, in accordo con l’Associazione ‘Il Carnevale di Ascoli’, informa la cittadinanza che l’edizione 2022 del Carnevale di Ascoli Piceno non si svolgerà. Il Sindaco Marco Fioravanti e l’Amministrazione tutta, dopo un confronto con il presidente dell’Associazione, Marco Olori, e il consiglio direttivo, ha preso la decisione di annullare, anche per quest’anno, la manifestazione carnascialesca, a causa del protrarsi dell’emergenza Covid e dell’elevato numero di contagi.

“Ci siamo presi qualche giorno in più di tempo per valutare un eventuale mutamento dello scenario pandemico, ma la situazione attuale non ci consente purtroppo altra scelta se non quella di annullare l’edizione 2022 del Carnevale” ha dichiarato il sindaco Marco Fioravanti. “La nostra manifestazione è fatta di condivisione e aggregazione, di contatto diretto tra gruppi mascherati, ‘macchiette’ e pubblico, e vede la partecipazione di un elevato numero di cittadini, turisti e curiosi: aspetti che rendono oggi impossibile l’organizzazione del Carnevale di Ascoli così come siamo abituati a conoscerlo. Per tale motivo, seppur a malincuore, ci troviamo costretti a prendere questa decisione. Assicuro però fin da ora che, da parte dell’Amministrazione Comunale e dell’Associazione Il Carnevale di Ascoli, ci sarà massimo impegno e ancor più passione nell’organizzare nel migliore dei modi, e nel rispetto della nostra tradizione, l’edizione 2023 del Carnevale di Ascoli Piceno”.

“Con il sindaco – ha aggiunto il presidente dell’associazione Marco Olori – abbiamo valutato con attenzione anche il forte legame della manifestazione con le tradizioni locali, così come con lo specifico periodo che va dai festeggiamenti per Sant’Antonio fino al mercoledì delle ceneri. Per questo motivo sono stati esclusi slittamenti temporali dell’edizione 2022, che avrebbero comunque intaccato lo spirito e le radici storiche del nostro Carnevale”.


Copyright © 2022 Riviera Oggi, riproduzione riservata.