ASCOLI PICENO – Di seguito una nota stampa, giunta in redazione il 26 gennaio, dall’Area Vasta 5.

Su mandato della Direzione Asur Marche, si comunica che questa Direzione, d’intesa con tutti i responsabili delle strutture interessate nel percorso nascita paziente in gravidanza Covid, ha predisposto, in caso di indisponibilità di posti letto presso le Aziende Ospedaliere “Marche Nord” e “Ospedali Riuniti di Ancona”, un’apposita procedura operativa, attivando stanze di degenze dedicate, le quali, per motivi strutturali, verranno temporaneamente – fino al termine dell’emergenza pandemica in corso – accentrate presso lo S.O. “C. e G. Mazzoni” di Ascoli Piceno. 

Si specifica che il monitoraggio della gravidanza delle pazienti Covid potrà invece avvenire presso entrambi stabilimenti ospedalieri del P.O.U. di Area Vasta 5.

Su mandato della Direzione Asur Marche, si comunica che questa Direzione, d’intesa con tutti i responsabili delle strutture interessate nel percorso nascita paziente in gravidanza Covid, ha predisposto, in caso di indisponibilità di posti letto presso le Aziende Ospedaliere “Marche Nord” e “Ospedali Riuniti di Ancona”, un’apposita procedura operativa, attivando stanze di degenze dedicate, le quali, per motivi strutturali, verranno temporaneamente – fino al termine dell’emergenza pandemica in corso – accentrate presso lo S.O. “C. e G. Mazzoni” di Ascoli Piceno. 

Si specifica che il monitoraggio della gravidanza delle pazienti Covid potrà invece avvenire presso entrambi stabilimenti ospedalieri del P.O.U. di Area Vasta 5, in ambulatorio appositamente dedicato.


Copyright © 2022 Riviera Oggi, riproduzione riservata.