ASCOLI PICENO – Il Corteo di apertura del Carnevale di Venezia 2022, ieri, 15 febbraio, ha visto protagonista La Compagnia dei Folli di Ascoli Piceno.

Più di 55.000 persone hanno assistito alla Venezia l’Opening Parade,  “Venezia lux futura“, con cui si è ufficialmente aperto il Carnevale di Venezia 2022 intitolato “Remember the Future”. Un corteo acqueo, composto da venti imbarcazioni tipiche della laguna veneziana, con i personaggi e i simboli che hanno reso celebre questo Carnevale, è partito alle ore 19 da Ca’ Vendramin Calergi ed è scivolato lungo le acque del Canal Grande, snodandosi in un percorso che ha visto il momento più emozionante quando una sfera volante illuminata,  la Luna Bianca della Compagnia dei Folli, con una  danzatrice aerea ascolana, è stata liberata nel cielo, creando un’atmosfera onirica.

A fianco della ‘Serenissima’ della Regata Storica e di due magnifiche Bissone, la Veneziana e la Bizantina, hanno sfilato in apertura la Pantegana della Festa e due imbarcazioni con a bordo i Medici della Peste e il Toro, elementi cari al carnevale lagunare. Al corteo ha preso parte anche la Maria del Carnevale 2021, una giovane che ha indossato un costume creato per l’occasione dall’Atelier Stefano Nicolao, che in passato ha realizzato diversi costumi per gli spettacoli della Compagnia dei Folli.

E’ di lunga data l’amicizia tra Venezia e la Compagnia dei Folli che, già dal 2001, ha ripristinato il Volo della Colombina dopo che, per più di 250 anni, la tradizione era stata abbandonata. La presenza della Compagnia dei Folli ha arricchito per decenni i festeggiamenti in Piazza San Marco e, dopo il periodo della pandemia, quest’anno, finalmente, gli artisti ascolani sono tornati a Venezia per celebrare il carnevale più famoso del mondo.


Copyright © 2022 Riviera Oggi, riproduzione riservata.