ASCOLI PICENO – Bianconeri che si preparano alla sfida di domenica 27 febbraio contro il Crotone. Oggi alle 15  è fissato l’allenamento di rifinitura al Picchio Village per i bianconeri che ritroveranno in panchina mister Sottil, non avrà a disposizione lo squalificato Caligara. Diffidati: Bidaoui, Collocolo, D’Orazio, Iliev e Tsadjout.

Arbitro. Niccolò Baroni della sezione di Firenze sarà l’arbitro della gara valida per la 7^ giornata di ritorno del Campionato di Serie BKT, in programma alle ore 15:30, al “Del Duca” di Ascoli Piceno. Gli Assistenti sono Domenico Rocca di Catanzaro e Mario Vigile di Cosenza. Quarto Ufficiale Luigi Carella di Bari, al VAR Livio Marinelli di Tivoli, AVAR Alessandro Costanzo di Orvieto.

La B in campo con 5′ di ritardo

Lo ha stabilito la FIGC a causa della crisi in Ucraina che impone una riflessione collettiva

Il calcio italiano scende in campo unito per la pace. È questo il messaggio che la Federazione Italiana Giuoco Calcio vuole inviare in un momento così complesso per gli equilibri internazionali, decidendo di posticipare di 5 minuti il calcio d’inizio di tutte le partite ufficiali in programma nel fine settimana. Senza distinzione, professionisti e dilettanti, si uniranno in un’unica testimonianza di pace, sensibilizzando appassionati e tifosi sul rispetto della vita umana e sulla necessità di trovare una soluzione diplomatica alla crisi in Ucraina.

 

Classifica. Ascoli a quota 39 punti in classifica al nono posto contro un Crotone che naviga in cattive acque, 18esima posizione a soli 15 punti, terz’ultima la formazione calabrese insieme al Vicenza, sopra al fanalino di coda Pordenone a quota 12.

PRECEDENTI E STATISTICHE

 

 

Ad Ascoli sono 15 i confronti ufficiali fra le due squadre: 9 le vittorie bianconere (ultima 3-2 nella serie B 2018/19), 4 i pareggi (ultimo 1-1 nella serie B 2019/20) e 2 successi calabresi (ultimo 1-0 nella serie B 2015/16).

Crotone squadra che vince di meno in questo campionato: solamente 2 volte in 25 partite giocate (come il Pordenone).

Crotone formazione di questo torneo che subsice più rigori contro: 8 in 25 partite giocate come la Ternana.

Crotone squadra che effettua il minor numero di sostituzioni dopo 25 gare giocate: 104.

Crotone senza vittorie dal 18 dicembre scorso, 4-1 allo “Scida” sul Pordenone. Nel girone di ritorno rossoblu ultimi in classifica, 3 punti in 6 giornate, come il Cosenza.

Andrea Sottil imbattuto nei 3 incroci tecnici ufficiali contro Francesco Modesto: 2 vittorie del coach bianconero ed 1 pareggio con formazioni di Sottil sempre in rete, totale di 5 marcature.

All’andata terminò con un pareggio, 2 a 2, doppietta di Canestrelli per i rossblù e poi i gol di Dionisi e di Bidaoui al 94° per il pari finale.

Qui Crotone.

Il presidente  dei calabresi Gianni Vrenna in conferenza ha dichiarato: “È chiaro che si possano commettere errori ma mi pare che di decisioni sbagliate non ce ne siano state poi così tante visti i risultati, sportivi e ‘dietro le quinte’. Ho sentito parlare di disimpegno ma
da parte mia non c’è assolutamente nessuna intenzione di disimpegnarmi, anzi il nostro lavoro quotidiano è per mantenere la società in grande salute: un modello amministrativo che può competere con i colossi che ormai ci sono in una serie B che è molto cambiata diventando una sorta di A2. E poi noi siamo tra i primi posti come monte ingaggi, altro che risparmio! Noi siamo comunque convinti di avere un gruppo valido e orgoglioso, come dimostrato la scorsa sera nel derby.   Per anni siamo stati uno dei pochi motivi di orgoglio per questo territorio e non penso che basti una stagione storta per cancellare trent’anni di storia. Il Crotone ha dato lustro alla città, per anni ha creato opportunità per il territorio e ne ha favorito l’economia.
Oggi però ci sentiamo un po’ soli e se vogliamo tentare fino in fondo di compiere un miracolo sportivo non dovrebbe essere così: dobbiamo essere tutti compatti e rimanere aggrappati all’obiettivo fino all’ultimo istante con le unghie e con i denti”.

 

 


Copyright © 2024 Riviera Oggi, riproduzione riservata.