PICENO – Riportiamo e pubblichiamo una nota giunta in redazione dalla Cgil di Ascoli Piceno.

Pur apprezzando la volontà di reinvestire le economie sul personale, le Ooss di Cigl Cisl Uil e Usb rimarcano l’assoluta assenza di confronto nonché il mancato rispetto del Ccnl che ha portato all’assegnazione arbitraria e non meritocratica delle indennità. Pertanto le scriventi proclamano lo stato di agitazione e si riservano di mettere in campo tutte le azioni di lotta a tutela e salvaguardia dei diritti dei lavoratori della Ciip Spa.


Copyright © 2022 Riviera Oggi, riproduzione riservata.