CASTEL DI LAMA – Venerdì 18 marzo è stata indetta un’assemblea pubblica alle ore 21.30 in Sala consiliare a Castel di Lama. Si discuterà della riqualificazione di Via Scirola.

Saranno presenti l’agronomo Lorenzo Granchelli, che ha studiato per l’Amministrazione lo stato dell’alberatura del viale; l’architetto Cristiano Traini, il tecnico incaricato per la redazione del progetto definitivo ed esecutivo; l’associazione Gigaro88 con il fitopatologo Camillo Di Lorenzo.

Sarà presente anche Legambiente Ascoli. Per l’Amministrazione Bochicchio sarà un’occasione per tracciare la strada da percorrere nei prossimi mesi per cui, durante l’assemblea, a cui sono invitati tutti i cittadini, saranno ben accolte domande e proposte. La riqualificazione di via Scirola ha comportato uno studio sulla reale situazione di salute delle piante, per capire come tutelarle e per garantirne la massima longevità, e come integrarle correttamente nel paesaggio urbano.

L’Amministrazione venerdì sera presenterà diverse opzioni di riqualificazione – da quella più conservativa a quella più completa – ma tutte avranno al centro la compatibilità e longevità in salute del verde, perché gli alberi sono vita e sono indispensabili. “Le piante sane vanno tutelate e godute da chi passeggia – commenta il consigliere e capogruppo del Movimento 5 Stelle, Luca Cristofori – ma in un contesto che permetta un loro longevo sviluppo.

Non abbiamo mai neanche immaginato di spogliare via Scirola del verde, tutt’altro, e ciò lo può confermare tutti coloro che hanno partecipato agli incontri su questo tema. Tutti ma non chi è in eterna campagna elettorale e l’attività in cui si prodiga di più è la propaganda. Dimenticandosi, però, di aver considerato gli alberi sempre e solo un ornamento che doveva piegarsi alle logiche della cementificazione”.

Si ricorda che per partecipare all’assemblea sarà necessario il Green pass.


Copyright © 2022 Riviera Oggi, riproduzione riservata.