SCOLI PICENO – È stata presentata nella mattina di lunedì 4 aprile, presso la Sala Ferri e De Carolis di palazzo Arengo, l’iniziativa di Confartigianato Mc-Ap-Fm “Athensart Ascoli Piceno 2022”, una mostra internazionale di arte moderna che si svolge di volta in volta in una diversa città del mondo ed è stata ideata dal 2010 dal professor Takis Alexiou di Atene, direttore del Center of Arts 4 Seasons, l’istituto organizzatore dell’evento. Gli iscritti all’istituto sono artisti provenienti da ogni luogo del pianeta e aderiscono alla mostra presentando i propri lavori ad una commissione di valutazione.

La mostra Athensart Ascoli Piceno 2022 sarà allestita presso la Sala Cola dell’Amatrice sita nel centro storico di Ascoli Piceno e aperta al pubblico dal 7 aprile al 15 maggio.

Alla conferenza stampa, introdotta da Daniele Ricciotti, della sede Confartigianato di Ascoli, hanno partecipato il segretario generale dell’Associazione, Giorgio Menichelli che, in videoconferenza, ha sottolineato lo stretto legame tra arte e artigianato, patrimonio culturale, storico artistico e architettonico che ad Ascoli trovano esempi di altissimo valore; Natascia Troli, presidente del direttivo Confartigianato di Ascoli Piceno ha evidenziato il valore artigiano del saper fare e l’importanza che la bellezza venga promossa e diffusa; Monia Vallesi, assessore agli eventi del Comune di Ascoli Piceno, ha ringraziato l’organizzazione per aver portato per la prima volta in Italia questa esposizione, frutto dell’impegno e della collaborazione di tanti soggetti che hanno unito le forze e il cuore per raggiungere l’obiettivo.

Infine, Barbara Marcucci, referente locale del Center of Arts 4 Seasons di Atene, ha raccontato la genesi e la filosofia che anima il festival che ogni anno coinvolge nel mondo le diverse forme di arte: pittura, musica, danza, canto, fotografia. Ogni forma d’arte è in grado di stimolare i nostri cinque sensi per dimostrare che la bellezza delle forme espressive è in grado di cambiare il mondo. A completamento dell’evento di presentazione sono stati ringraziati gli Enti coinvolti, il comune di Ascoli Piceno e Camera di Commercio delle Marche, nonché i partner che hanno fattivamente collaborato organizzazione: Paccasassi Luigi & C. Snc, Panichi Srl, Poggio Scavi Di Marco Di Lorenzo, Ecosystem 2000 Di Troli Natascia, Cooperativa Daluca, Tenuta La Riserva – Vini Biologici, Impresa Edile Giuliano Fratoni, E Spazio Imago E L’associazione Apevents per la collaborazione nelle fasi di allestimento e il servizio di guardiania.

Giovedì 7 aprile dalle 9.30 nella Sala della Ragione del Palazzo dei Capitani si svolgerà il convegno inaugurale di Athensart Ascoli Piceno 2022, alla presenza delle autorità cittadine, rappresentanti di Confartigianato e, collegati da remoto, il professor Alexiou Takis e i vari artisti protagonisti dell’esposizione.

Nel corso dei lavori il professor Furio Cappelli, storico dell’arte, tratterà il tema “Riflessi mediterranei nell’Ascoli medievale” gettando un ponte tra la nostra città e il mondo greco, un intermezzo musicale “Pace, pace mio Dio!” tratto da “La forza del destino” di Giuseppe Verdi vedrà impegnate Sara Fulvi, soprano ed Elisa Casimirri, maestro al pianoforte, mentre il dottor Giuseppe Di Girolami, presidente di A.R.T. & Co. Srl (spinoff Unicam) relazionerà su “La tecnologia per la conservazione e valorizzazione dell’arte contemporanea”.

Al termine, i partecipanti si recheranno presso la Sala Cola dell’Amatrice per il taglio del nastro e l’inaugurazione ufficiale.

Qui il programma completo: https://www.confartigianatoimprese.org/2022/03/31/athensart-ascoli-piceno-2022/

Il convegno inaugurale sarà trasmesso in diretta streaming sul canale YouTube di Confartigianato MC-AP-FM http://tiny.cc/athensart2022 e su Fermo TV, canale 75 del digitale terrestre.


Copyright © 2022 Riviera Oggi, riproduzione riservata.