Ascoli Piceno –  Si concludono con grande successo i convegni organizzati dalla Partners in Service srl titolare del Cea Ambiente e Mare, R. Marche nelle tre giornate 28, 29 e 30 aprile 2022, in occasione di Fritto Misto 2022 Ascoli Piceno rivolte agli addetti del Settore Agricolo e Alimentare della Provincia di Ascoli Piceno e Fermo.

Il tris di appuntamenti ha visto in partenza Giovedì 28 aprile nella mattinata, presso la Sala dei Savi Palazzo dei Capitani Ascoli Piceno (AP)  al Convegno: “Valorizzazione e sostenibilità risorse agricole montane focus: pataticoltura” in collaborazione Patasibilla srl e nel pomeriggio “Territorio, ambiente, innovazione e qualità”, in collaborazione con UNIVPM D3A Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari e Ambientali e Istituto Istruzione Superiore “C. Ulpiani. Nella giornata di Venerdì 29 aprile 2022 nella mattinata, presso la Sala De Carolis Piazza Arringo, Ascoli Piceno (AP) si è svolto il convegno: “Innovazione e Sostenibilità delle Produzioni Zootecniche Focus: Carne Bovina Marchigiana” in collaborazione Bovinmarche, e nel pomeriggio “Sicurezza e sostenibilità in agricoltura”, in collaborazione con FAI CISL Regione Marche.

 

A conclusione dei lavori la giornata di oggi seguita con grande partecipazione sia in presenza che in diretta facebook sulla pagina CEA Ambiente e mare Pis srl, Sabato 30 aprile 2022 che ha visto alle ore 11:00 presso la Sala De Carolis Piazza Arringo, Ascoli Piceno (AP) al Convegno: “Qualità delle filiere agroalimentari locali”, in collaborazione Slow Food Piceno e Associazione Anice Verde di Castignano. Moderatore: Sergio Corradetti – Referente Presidio Slow Food “Anice Verde di Castignano, con gli interventi di Barbara Zambuchini – “Opportunità PSR R. Marche”, Luca Giacomozzi  “Modello alimentare mediterraneo e qualità produzioni agricole locali” e Mauro Di Marco – “Certificazione ed etichettatura nel settore del Biologico”.

 

Infine alle ore 14.00 “Turismo rurale esperienziale ed enogastronomico”, sempre in collaborazione Slow Food Piceno e Associazione Anice Verde di Castignano. Gli interventi del dott. Agronomo Luca Giacomozzi, “Dall’economia dei prodotti all’economia delle esperienze”, dott.ssa  Chiara Poli, “Marketing e promozione turistica dei prodotti locali” e dott.ssa Barbara Zambuchini – “Opportunità Enoturismo nel territorio marchigiano”.

 

I convegni sono cofinanziati nell’ambito del PSR 2014-2020 REGIONE MARCHE Bando Sottomisura 1.2 A “Azioni informative relative al miglioramento economico delle aziende agricole e forestali”, domanda di aiuto n. 52513 del 03/02/2021 – Decreto n. 90/DMC del 06/08/2021). Il PSR 2014-2020 della Regione Marche illustra le azioni e gli approcci prioritari per dare risposta ai fabbisogni del territorio rurale marchigiano. L’attuazione delle azioni previste nel PSR è cofinanziata dal Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale (Feasr) e da contributi nazionali e regionali e i diversi finanziamenti previsti vengono erogati attraverso bandi.

 

 

 

Si ringraziano: Marco Fioravanti, Sindaco del Comune di Ascoli Piceno per il patrocinio e l’ospitalità, l’avvocato Micaela Girardi per i saluti istituzionali, Stefano Greco Tuber Communications organizzatore Fritto Misto, Stefano Pepa Segretario Regionale FAI CISL Marche, Sergio Corradetti, referente Presidio Slow Food “Anice Verde di Castignano, UNIVPM D3A Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari e Ambientali e Istituto Istruzione Superiore “C. Ulpiani, Marco Ranelli vicepresidente Bovinmarche, ed i relatori tutti.

 

 

 

 


Copyright © 2022 Riviera Oggi, riproduzione riservata.