COMUNANZA – Comincia la festa di comunità chiamata Pupun Festival: oltre un mese tra passeggiate sonore, spettacoli funambolici, laboratori artigianali e performance in sette piccoli borghi del Piceno.

Una cavalcata artistica e performativa completamente gratuita che prende il via il prossimo 14 maggio e che toccherà Acquasanta Terme, Castignano, Comunanza (comune capofila), Montegallo, Palmiano, Roccafluvione e Rotella.

L’anima spettacolare del festival è pronta a scaldare territori e comunità dopo un lungo percorso condiviso, fatto di cantieri creativi aperti, laboratori del logos e della materia e convegni istituzionali.

Le attività svolte per la preparazione alla festa hanno contribuito a costituire una sorta di comunità de facto del progetto, fortemente coinvolta con lo spirito di base dell’iniziativa.

Tutto ciò ha reso possibile un autentico viaggio nel passato popolato dai veri protagonisti del festival: lo scultore con la motosega, la centenaria, l’ebanista boscaiolo, l’artista del travertino, la sarta per bambini, l’estroso ramaio, il ricamatore di tombolo, l’allevatore di formiche, il carbonaio, ecc.

Il cuore spettacolare del Festival è affidato alla collaudata Compagnia dei Folli che, nel corso del mese di giugno, condurrà il Piceno attraverso racconti funambolici che promettono effetti speciali indimenticabili.

Il progetto è stato selezionato come primo in Italia tra gli 8 vincitori dell’avviso pubblico “Borghi in Festival”, promosso dalla Direzione Generale Creatività Contemporanea del Ministero della Cultura.

Per info e prenotazioni: pupunfestival.it.

 

 

 


Copyright © 2022 Riviera Oggi, riproduzione riservata.