ASCOLI PICENO – La CRI di Ascoli Piceno ha celebrato la festa internazionale della Croce Rossa con una serie di eventi che hanno messo al centro la persona. Issata la Bandiera della CRI e illuminati di rosso i monumenti e i luoghi istituzionali.

Domenica 8 maggio, con un picchetto davanti al palazzo dell’Arengo, è avvenuta la consegna ufficiale della bandiera della CRI che ha dato il via alla settimana dedicata alla Giornata Mondiale della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa. Come in molte città di Italia, nella serata di sabato, anche ad Ascoli è stato illuminato di rosso un monumento, la torre del Palazzo dei Capitani.

La cerimonia si è inserita in una serie di iniziative a livello nazionale già concordate anche dall’ANCI per festeggiare la Giornata Mondiale della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa. La bandiera è stata issata e verrà esposta per un’intera settimana per omaggiare e celebrare i tanti volontari CRI, chiamati a dare sempre di più, chiamati a non fermarsi mai.

“In questa edizione – ha detto la Presidente della Cri di Ascoli Piceno, Cristiana Biancucci – teniamo molto a sottolineare il ruolo fondamentale che svolgiamo ogni giorno nella vita delle persone e nello sviluppo dell’Associazione, senza sosta, e soprattutto la nostra ausiliarietà alle forze armate. Alla cerimonia presenti l’Arma dei carabinieri, i Vigili del fuoco, la Questura, il vice presidente della Provincia, il sindaco di Ascoli e l’assessore ai Servizi sociali – che ringrazio immensamente per la loro adesione.

Abbiamo voluto celebrare i volontari CRI, chiamati a dare sempre di più, chiamati a non fermarsi mai. In questa particolare edizione abbiamo voluto sottolineare il ruolo fondamentale che il volontariato svolge ogni giorno nella vita delle persone e nello sviluppo dell’Associazione. L’8 maggio si celebra la nascita di Henry Dunant, fondatore della Croce Rossa: un’occasione per sottolineare la forza dell’unione tra persone che aiutano persone sia durante le emergenze più visibili, come l’attuale conflitto, sia nel silenzio della vita quotidiana”.

Il sindaco Marco Fioravanti ha detto che “il grande lavoro della Croce Rossa rappresenta un tassello fondamentale della nostra società: l’opera che i volontari portano avanti quotidianamente rappresenta un elemento prezioso per aiutare tutti coloro che hanno bisogno. Per questo li ringrazio personalmente e sono felice di poter omaggiare l’impegno dei tanti volontari in questa Giornata Mondiale della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa”.


Copyright © 2022 Riviera Oggi, riproduzione riservata.