ASCOLI PICENO – Nuovo appuntamento con la cultura alla libreria Rinascita di Ascoli Piceno. Venerdì 20 maggio , alle ore 18,30,  l’autrice Antonella Pane presenterà il suo libro “Il filo dello stupore”, edito da Manni Editori.  Alla presentazione prenderanno parte Roberto Mancini, filosofo e professore di filosofia teoretica all’ università di Macerata, Simonetta Paradisi, direttrice artistica del festival “Le parole della montagna“, e l’attrice Emanuela Capizzi, che proporrà la lettura di alcuni brani del libro.

Un’opera prima di carattere autobiografico questa di Antonella Pane. Angelica, una donna alla ricerca di sé  e di Dio, in un momento di crisi professionale, avverte l’urgenza di narrare, con lo sguardo dello stupore, la sua storia senza veli e infingimenti, lasciandosi guidare dall’esplosione delle emozioni. Le relazioni sbagliate, le sfide professionali, l’urgenza di comprendere per mezzo della psicoanalisi la causa dei propri insuccessi  portano la protagonista a una maggiore consapevolezza. Ma è con la frequentazione di luoghi e di uomini di  religione, nel silenzio dei conventi e tra le pagine di libri spirituali, che la protagonista ritroverà quel Dio dimenticato e incontrerà l’uomo della sua vita. Letture amate, che indicano la strada, e incontri. che sono sempre ricerca di sé e dell’altro. affiancano tasselli dell’infanzia, della giovinezza, della maturità , che compongono un puzzle in cui il lettore rimarrà incastrato, scoprendo di esserne lui stesso un tassello.

Antonella Pane è nata nel 1955 a Carlopoli, in Calabria. Ha lavorato per molti anni a Roma presso una multinazionale, occupandosi di selezione, formazione e sviluppo del personale. Ha poi svolto l’attività di Executive e Corporate Coach come libera professionista in varie aziende multinazionali e ha insegnato all’università di Padova. È autrice di numerosi saggi sulla formazione e sul coaching. Attualmente svolge il ruolo di Coach e collabora con una comunità agricola di accoglienza di Amandola.


Copyright © 2022 Riviera Oggi, riproduzione riservata.