ASCOLI PICENO – Da bianconero a bianconero, sembra delinearsi così il futuro del tecnico dell’Ascoli Andrea Sottil, richiesto dall’Udinese che è rimasta spiazzata dopo che l’attuale tecnico Cioffi (ex Ascoli) avrebbe deciso di accasarsi sulla panchina dell’Hellas Verona.

Andrea Sottil  dopo una straordinaria stagione alla guida dell’Ascoli sicuramente attirato attenzioni e approdare in serie A in una squadra di cui è stato anche giocatore tra il 1999 e il 2003, potrebbe far vacillare tutte le certezze.

Il mister è legato all’Ascoli da un altro anno di contratto e per approdare in Friuli dovrebbe prima risolvere la questione contrattuale. Tra i nomi fatti in casa Udinese ci sarebbero però anche Semplici, Inzaghi, Zanetti, Maran.

La carriera da allenatore di Andrea Sottil: ha esordito nel 2011 a Siracusa in Lega Pro, per poi allenare Gubbio, Cuneo, Paganese, ancora Siracusa (promozione dalla D alla C nel 2016), Livorno (promozione dalla C alla B nel 2018), Catania e Pescara. Poi l’arrivo ad Ascoli in B: una straordinaria  salvezza e un ottimo sesto posto con ingresso dopo 17 anni nei play off e sogno per la A svanito nel match con Benevento.


Copyright © 2022 Riviera Oggi, riproduzione riservata.