SPINETOLI – C’è un luogo immerso nella verde campagna di Spinetoli, dove il sapore della nostra terra è racchiuso in una goccia.

Questa mattina è avvenuto il taglio del nastro dell’agridistilleria Ngricca di Luca De Cesaris il quale, con infinita passione e sapiente artigianalità, si dedica alla produzione di liquori e distillati ottenuti da materie prima d’eccellenza, come l’Anice Verde di Castignano e la Mela Rosa dei Sibillini.

“L’idea è nata durante il lockdown quando, fermo dalla mia attività da ristoratore, ho avuto a disposizione il tempo di dedicarmi a questo progetto che avevo in mente da anni. Una volta trovato il luogo adatto per la coltivazione delle botaniche utilizzate per la distillazione, ho dato il via all’attività- spiega il titolare Luca De Cesaris – All’interno dei nostri distillati si condensa tutta la nostra territorialità, grazie alle materie prime d’eccellenza che ne costituiscono la base. In un sorso si ha modo di degustare il Piceno, un condensato di profumi e sapori che il territorio ha da offrire“.

Proprio grazie a questo mix di aromi, unito a una lavorazione artigianale impeccabile, Ngricca si è già distinta a livello internazionale. Nell’ambito dell’International Wine and Spirit Competion, infatti, il mistrà “Ruffiano” ha ottenuto dalla giuria il più alto punteggio del mondo, guadagnando così la medaglia d’oro.

La genziana “Ambra” è stata invece insignita della medaglia di bronzo ad un altro importantissimo concorso riservato ai distillati e liquori, il World Drinks Award.

All’evento inaugurale hanno preso parte anche il Sindaco di Spinetoli Alessandro Luciani, il Consigliere Regionale Andrea Maria Antonini e il Presidente del Bim Tronto Luigi Contisciani.

“Spinetoli ha bisognosi di eccellenze che permettano al territorio di crescere sempre di più. Ho assaggiato i prodotti e sono davvero di qualità – ha ammesso il primo cittadino – Se ne parla molto bene in diversi locali della Riviera e dell’Ascolano”.

Parole di entusiasmo anche da parte di Antonini il quale ha portato i saluti dell’Assessore regionale all’Agricoltura Carloni. “All’assessore questa idea è piaciuta molto – ha riferito il consigliere regionale – Dare vita a una nuova impresa in questo momento è un’idea forte e coraggiosa che, in quanto tale, va premiata e valorizzata”.

“Siamo fieri che Ngricca faccia parte della nostra piattaforma Made in Piceno – ha aggiunto Luigi Contisciani – che auspichiamo di lanciare a livello internazionale”.


Copyright © 2022 Riviera Oggi, riproduzione riservata.