ASCOLI PICENO – Nuova spinta al turismo marchigiano dai quattro bandi che la regione ha appena avviato nell’ambito del programma annuale di interventi del settore.

Le iniziative nascono allo scopo di sostenere tutti quei progetti volti a migliorare l’offerta turistica regionale, andando anche a valorizzare quei settori specifici che contraddistinguono il territorio marchigiano.

I bandi, infatti, sono pensati per favorire l’accoglienza, l’incoming nella nostra regione e le rievocazione storiche tese a valorizzare la cultura locale. Non mancano le attenzioni anche per il settore sciistico, per il quale sono previsti contributi a fondo perduto.

Le attenzioni regionali al tema del turismo sono dovute principalmente al complesso scenario socio-economico causato dalla pandemia prima e dalla guerra poi.

Per questo motivo risultano ricche di significato le parole del presidente Francesco Acquaroli, che dice: “Quello del turismo è un settore segnato dalle conseguenze del momento storico che stiamo attraversando. Tenuto conto di questo, ed anche in considerazione dei necessari cambiamenti determinati dalle nuove esigente dettate dalla domanda turistica, vanno sostenuti sia eventi di grande rilievo, capaci di attirare flussi di turisti, sia iniziative, manifestazioni ed eventi più contenuti e diffusi sul territorio”.

Per informazioni sui bandi: https://www.regione.marche.it/turismo/Bandi

 


Copyright © 2022 Riviera Oggi, riproduzione riservata.