FOLIGNANO – È stato inaugurato stamattina a Villa Pigna il murale “Legalità”, ideato e realizzato dagli studenti e dagli insegnanti dell’Isc Folignano-Maltignano, con la collaborazione dell’artista Barbara Tomassini, in occasione del trentesimo anniversario delle stragi di Capaci e via D’Amelio.

Presente all’inaugurazione il sindaco di Folignano Matteo Terrani ha affermato: “Un messaggio importante in un territorio che, seppur distante geograficamente da quei fatti e dalla Sicilia, ha il dovere di preservare la memoria, testimoniare quanto accaduto e trasmettere quei valori alle giovani generazioni. Faccio i complimenti ai ragazzi e a Barbara: è un’opera bellissima”.

Alle parole del Sindaco hanno fatto eco quelle dell’assessore all’istruzione Brunella Casini, che ha aggiunto: “Le parole che avete scritto a caratteri cubitali: coraggio, lealtà, onestà, fratellanza, amicizia, condivisione siano uno strumento di guida, valori di crescita per diventare cittadini onesti. Quel filo rosso che abbraccia la parola “legalità” sia per voi una meta verso un futuro migliore”.

“Stiamo intraprendendo un lavoro di concerto con l’istituto scolastico che punta a sensibilizzare le nuove generazioni e sviluppare in loro un forte senso civico. È importante educarle, istruirle ed informarle: solo intervenendo su di esse è possibile sperare in un reale cambiamento” conclude  Laura Addis, consigliera delegata alla cultura.

All’evento anche le autorità con il comandante provinciale dei Carabinieri Giorgio Tommaseo e il vicequestore Laura Pratesi.


Copyright © 2022 Riviera Oggi, riproduzione riservata.