ASCOLI PICENO – Il 6 giugno 2022, in Ascoli Piceno, presso la meravigliosa cornice di Piazza del Popolo, ha avuto luogo la celebrazione del 208° Annuale della Fondazione dell’Arma dei Carabinieri  alla presenza delle maggiori Autorità della provincia, ricevute dal Comandante Provinciale  Colonnello Giorgio Tommaseo. 

Nel corso della cerimonia il Comandante Provinciale ha sottolineato l’intenso lavoro svolto dai Militari dell’Arma nel corso del 2021 e nei primi sei mesi del 2022 che, con il loro quotidiano impegno in un periodo difficile segnato ancora dalla pandemia, hanno continuato a rappresentare sicuro ed affidabile punto di riferimento per la sicurezza delle nostre comunità.

Il Colonnello Tommaseo, nel corso del suo intervento, ha inoltre fornito in maniera  puntuale alcuni dati dell’attività posta in essere dai Carabinieri del Comando Provinciale che vengono di seguito specificamente riportati, riferiti al periodo 6 giugno 2021/5 giugno 2022:

la costante presenza sul territorio dei militari del Comando Provinciale, ha consentito, nel periodo, di svolgere ben 14.233 servizi preventivi, controllando 61.115  persone e 45.369  veicoli;

sono state 1.109 le persone segnalate all’Autorità Giudiziaria di cui 78 in stato di arresto;           

per quanto concerne i reati predatori, che costituiscono quelli che destano maggior allarme sociale, si annovera il dato positivo della diminuzione dei furti, calati del 3% circa;

è stata data risposta, inoltre, a 15.539 richieste pervenute al  “112”, Numero Unico di Emergenza europeo;

per quanto attiene al progetto sulla cultura della legalità, sviluppato tra il Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri e il Ministero dell’Istruzione, sono state 28 le conferenze tenute presso gli istituti scolastici della provincia, a cui hanno partecipato oltre 1.600 studenti;

sono stati inoltre evidenziati i 9.749 servizi di specialità del Gruppo Carabinieri Forestali con 371 illeciti amministrativi rilevati per un totale di 350 mila euro di sanzione. In ambito ambientale ed edilizio sono state denunciate inoltre 129 persone all’Autorità Giudiziaria.

Nel corso della cerimonia, inoltre, sono stati concessi i seguenti riconoscimenti a Carabinieri del Comando Provinciale e Gruppo Forestale particolarmente distintisi in attività di servizio:  

  1. encomio semplice del Comandante della Legione Carabinieri “Marche” al Capitano Pietro FIANO, al Sottotenente Gianpietro FRATINI, ai Luogotenenti Salvatore GALATI, Gianluca MICCOLI e Luigi PALOMBI, ai Marescialli Maggiori Danilo ALBANO e Daniele CIALINI, al Brigadiere Capo Giuseppe MECO, al Vice Brigadiere Peppino AMURRI e agli Appuntati Scelti Mauro SILVESTRI e Stefano MANUNZA, Comandanti e addetti al Nucleo Investigativo del Comando Provinciale e al Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Ascoli Piceno, per aver svolto una delicatissima indagine che ha portato all’arresto di un medico di Ascoli Piceno che avrebbe simulato l’inoculazione del vaccino Anti-Sars-Cov-2 e il suo complice nel reato e il deferimento di altre 72 persone;
  2. encomio semplice del Comandante della Legione Carabinieri “Campania” al Capitano Francesco TESSITORE, Comandante della Compagnia CC di San Benedetto del Tronto, per aver, nel precedente incarico, contribuito a  sgominare un sodalizio criminale di tipo mafioso dedito allo spaccio di sostanze stupefacenti con l’arresto di 28 persone e il sequestro di 44 Kg. di droga;

 

  1. encomio semplice del Comandante della Legione Carabinieri “Marche” ai Luogotenenti Claudio MANDOZZI e Salvatore GALATI, al Maresciallo Maggiore Daniele CIALINI, al Brigadiere Capo Angelo ANGELINI e all’Appuntato Scelto Mauro SILVESTRI per aver portato a termine un’articolata attività investigativa nei confronti di un sodalizio criminale dedito allo spaccio di sostanze stupefacenti. L’operazione si concludeva con l’arresto di 12 persone e il sequestro di consistenti quantitativi di cocaina e hashish; 

 

  1. encomio semplice del Comandante della Legione Carabinieri “Marche” agli Appuntati Scelti Osvaldo MINICUCCI e Andrea PELLICCIONI, addetti alla Stazione di Offida che, intervenuti per una furibonda lite in famiglia, traevano in salvo un uomo che tentava di lanciarsi dal terzo piano di un’abitazione;

 

  1. encomio semplice del Comandante della Legione Carabinieri “Marche” ai Luogotenenti Claudio MANDOZZI e Salvatore GALATI, ai Marescialli Maggiori Daniele CIALINI e Carlo LAERA, al Brigadiere Capo Angelo ANGELINI, all’Appuntato Scelto Mauro SILVESTRI  e al Luogotenente Carica Speciale –in congedo- Arturo FORTE, che portavano a termine un’articolata attività investigativa nei confronti di un infermiere in servizio in una RSA, sospettato dell’omicidio di 8 anziani e del tentato omicidio di altri 4, tramite la somministrazione di farmaci in dosi letali;
  2. encomio semplice del Comandante della Legione Carabinieri “Marche” al Vice Brigadiere Giuseppe CALISI e all’ Appuntato Scelto Mauro CURZI, addetti all’Aliquota Radiomobile della Compagnia di San Benedetto del Tronto, poiché riuscivano a localizzare e bloccare un’autovettura con a bordo un soggetto, poi arrestato, trovato in possesso di 1 kg di cocaina;

 

  1. encomio semplice del Comandante Carabinieri per la Tutela Forestale al Maresciallo Capo Gianluca BAIOCCHI, Comandante della Stazione CC Forestale di Comunanza, per aver portato a termine una complessa attività investigativa nel settore del traffico e smaltimento illecito di rifiuti, conclusasi con l’esecuzione di 6 provvedimenti restrittivi ed il sequestro dei beni di due società operanti nel settore;

 

  1. encomio semplice del Comandante dell’operazione EU “Irini” al Brigadiere Capo Angelo Angelini, addetto al Nucleo Informativo del Comando Provinciale, per l’eccezionalità del lavoro svolto in ambito di delicato contesto operativo europeo;

 

  1. elogio scritto del Comandante Carabinieri MSU – KFOR Kosovo al Colonnello Aldo Scalinci, Capo Ufficio Comando del Comando Provinciale, e al Luogotenente Carica Speciale Paolo Costantini Comandante del Nucleo Comando della Compagnia del capoluogo, per lodevole contributo al buon esito della missione in delicato teatro operativo balcanico.

Copyright © 2022 Riviera Oggi, riproduzione riservata.