ASCOLI PICENO – Con l’arrivo dell’estate torna il Festival dell’Appennino, per una bella stagione all’insegna del contatto con la natura.

Giunto alla sua tredicesima edizione, sotto la guida di Bim Tronto e Mete Picene, con la direzione artistica dell’associazione Appennino Up, il festival mantiene il focus sulla rigenerazione e la valorizzazione del Piceno, con un’attenzione particolare alle aree interne, attraverso la promozione di un turismo lento, sostenibile, accessibile e a forte caratterizzazione culturale.

Il festival inizierà ufficialmente con l’evento “Solstizio d’Estate“, che si terrà martedì 21 giugno sulla Montagna dei Fiori, in occasione dell’inizio dell’estate astronomica.

Appuntamento alle quattro di pomeriggio al parcheggio della seggiovia di San Giacomo per l’escursione alle Tre Caciare: un percorso di 5,1 km con dislivello di 247 metri, percorrenza stimata due ore e mezza andata e ritorno, livello di difficoltà E (escursionistico). Al rientro sarà aperto il Rifugio Tre Caciare come punto ristoro.

All’imbrunire andrà in scena il concerto “Saluto al sole che tramonta” del pianista itinerante col maggiolone Omar Conti, un giovane artista e designer di Fossombrone (PU).

Sarà aperta la seggiovia, che, al costo di 5 euro andata e ritorno, renderà possibile usufruire dell’impianto di risalita per arrivare a Monte Piselli e da lì raggiungere La Croce, nei tempi previsti per l’escursione.

Per informazioni, è possibile contattare il numero 333.9053322 o inviare una e-mail all’indirizzo [email protected] Tutte i dettagli riguardanti il calendario degli appuntamenti saranno reperibili sul sito www.festivaldellappennino.it.

La partecipazione agli eventi è gratuita.


Copyright © 2022 Riviera Oggi, riproduzione riservata.