ANCONA – Il Comitato Direttivo Amat, riunito per il rinnovo delle cariche statutarie, ha eletto all’unanimità il nuovo consiglio d’amministrazione con Piero Celani presidente dell’ente.

Ingegnere e già insegnante di scuola superiore, Celani è stato consigliere comunale e poi sindaco di Ascoli Piceno per due mandati e, in seguito, presidente della Provincia di Ascoli, consigliere regionale e vice-presidente del Consiglio regionale. Particolarmente attento alle tematiche culturali del territorio, Celani è attivo anche come promotore di iniziative legate alla storia e alle tradizioni locali.

Soddisfazione da parte dell’assessore regionale alla Cultura, Giorgia Latini: «Si riparte per lo spettacolo dal vivo dopo una fase difficile. Sono sicura che il nuovo cda saprà fare un lavoro all’altezza delle esigenze del teatro, delle compagnie teatrali marchigiane che vanno incentivate. Questo rinnovamento risponde ai bisogni che si pongono in un contesto che è cambiato in così breve tempo: la ripartenza chiesta al mondo dello spettacolo è una fase totalmente nuova in queste proporzioni. Faccio i migliori auguri di buon lavoro al nuovo consiglio d’amministrazione».

Presidente e cda rimarranno in carica per tre anni fino al giugno 2025. La candidatura di Celani appartiene ad una lista unica su cui c’è stata convergenza all’unanimità ed è stata accolta da numerosi interventi che ne hanno sottolineato profilo e notevole esperienza istituzionale.

“Il teatro – ha detto il neo-presidente – rappresenta la coscienza di una comunità che in esso si esprime. L’Amat può fare moltissimo per aprire e mantenere un grande dialogo con il territorio”.


Copyright © 2022 Riviera Oggi, riproduzione riservata.